Politica

Assistenza specialistica ambulatoriale: nuovi punti di erogazione in Abruzzo

L'assessore Paolucci: "Un ulteriore aumento di 3 milioni di prestazioni l'anno"

Nuovi punti di erogazione di prestazioni territoriali (pubblici e privati) per l’assistenza specialistica ambulatoriale che potranno essere attivati in Abruzzo in 6 diversi settori. Ad annunciarlo è l'assessore regionale Silvio Paolucci.

Le autorizzazioni riguardano 10 punti per la fisioterapia (2 in provincia di Chieti, 1 all’Aquila, 1 a Pescara e 6 a Teramo), 13 laboratori di analisi cliniche e microbiologiche (3 a Chieti, 3 all’Aquila, 3 a Pescara e 4 a Teramo), 4 di medicina nucleare (2 a Chieti, 1 all’Aquila e 1 a Teramo), 9 di odontostomatologia (2 a Chieti, 3 all’Aquila, 1 a Pescara e 3 a Teramo), 18 di radiologia diagnostica (5 a Chieti, 4 all’Aquila, 4 a Pescara e 5 a Teramo), 43 per le branche a visita (12 a Chieti, 10 all’Aquila, 9 a Pescara e 12 a Teramo).

"La scelta di aumentare il numero degli erogatori di assistenza ambulatoriale specialistica, rientra nel progetto della giunta regionale di potenziare l’assistenza territoriale per tutte quelle patologie che non necessitano di ricovero ospedaliero - spiega Paolucci - Di qui la decisione di prevedere l’apertura di nuovi ambulatori e poliambulatori, anche in quelle aree della regione dove l’utenza, soprattutto anziana, ha maggiori difficoltà ad accedere ai servizi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza specialistica ambulatoriale: nuovi punti di erogazione in Abruzzo

ChietiToday è in caricamento