menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalto al bancomat, il Pd San Salvo: “Necessario un presidio costante di sicurezza"

L’ultimo accadimento questa mattina ha visto malviventi prendere d’assalto lo sportello bancomat del centro commerciale “Insieme”. Il Pd locale chiede un Consiglio Comunale Straordinario sulla sicurezza

La richiesta di un presidio costante di sicurezza. Lo chiede il Pd a San Salvo dopo l’ennesimo atto criminale avvenuto la scorsa notte e che ha visto l’assalto allo sportello bancomat del centro commerciale “Insieme”.

“San Salvo non è il Far West - si legge in una nota del Partito Democratico - ma se l’amministrazione comunale non si attiva al più presto, la situazione può solo peggiorare. Siamo una terra di confine, occorre ora che il territorio venga costantemente presidiato e l’amministrazione deve fare qualcosa affinché ciò avvenga. Dopo i recenti fatti succedutisi in questo ultimo periodo, è ora di dire veramente basta a tutto ciò. È ora che l’amministrazione comunale esca dalle proprie stanze e si attivi al più presto. Non si può tollerare più che l’amministrazione comunale di centrodestra continui a sperare e immaginare soluzioni! La sicurezza nella nostra città viene ogni giorno meno. 

Ringraziamo di certo tutte le Forze dell’Ordine, la Procura della Repubblica, le Autorità Giudiziarie per l’imponente e costante lavoro che svolgono quotidianamente sul nostro territorio. Ma da sole purtroppo non arrivano”.

L’appello all’amministrazione comunale è di adottare quanto prima misure urgenti “volte al controllo del nostro territorio nonché la richiesta di un presidio costante di sicurezza. La presenza di malviventi che agiscono indisturbati sono pericolosi per i cittadini e dannosi per l’immagine di San Salvo” concludono annunciando la richiesta imminente di un Consiglio Comunale Straordinario sulla sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento