Approvazione bilancio comunale, Ginefra (Chieti c’è): “Centrodestra boccia se stesso”

L’ex assessore della giunta Cucullo oggi consigliere di maggioranza a sostegno di Diego Ferrara critica l’astensione della minoranza sul documento

Il consigliere comunale di Chieti C’è, Vincenzo Ginefra attacca il centrodestra dopo l’approvazione del rendiconto della gestione dell’Ente per il 2019 passato con i voti della maggioranza di centrosinistra.

“Appare originale e politicamente non corretto – dice l’ex assessore della giunta Cucullo - che l’atto, frutto delle scelte della precedente amministrazione comunale di centrodestra sia passato con i voti della maggioranza del “Patto per la Città” che ha votato compatta il documento, su cui i consiglieri di minoranza si sono astenuti”.

Ginefra ha un giudizio negativo “dei consiglieri del centrodestra a trazione Di Stefano ex Di Primio abbiano bocciato se stessi non votando a favore di un provvedimento che loro stessi salvo (qualche eccezione come il candidato sindaco stesso) avevano votato in giunta peraltro in ritardo rispetto le scadenze. Ciò – aggiunge il consigliere di maggioranza -  la dice lunga sul fallimento economico al quale stiamo assistendo dalle prime disamine che certamente verranno approfondite per far conoscere ai cittadini chi ha ridotto la città di Chieti così come appare senza servizi e tasse altissime”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

Torna su
ChietiToday è in caricamento