Politica Castel Frentano

Approvato in giunta il progetto per una nuova piazza a Castel Frentano

L'opera prevede parcheggi sottostanti, servizi per la comunità, locali per le associazioni e per i giovani e una gradinata panoramica che farà anche da teatro all'aperto

"Sono entusiasta che, su mia proposta e su segnalazione del gruppo consiliare 'Siamo Castel Frentano', abbiamo approvato in giunta comunale il progetto di fattibilità per la riqualificazione dell’area adiacente corso Roma e per realizzare una piazza con parcheggi sottostanti a Castel Frentano. Una sorta di terrazza che guarda verso la Majella, un grande passo avanti per la nostra comunità che porterà un impatto significativo sulla qualità di vita dei cittadini”. Lo afferma l'assessore comunale ai lavori pubblici Desiree Di Loreto.

Una piazza “sicura, innovativa e sostenibile” a Castel Frentano; un luogo d’incontro per svolgere attività ed eventi, uno spazio protetto nel quale ritrovarsi; un vero salotto urbano nel quale relazionarsi tra cittadini ed ospiti di passaggio, tra generazioni diverse, con particolare cura per i materiali riciclati e sostenibili, i sistemi energetici e gli elementi di arredo urbano e il verde. Al di sotto della piazza (di circa 1200 mq) saranno collocati due piani di servizi per la collettività, locali per le associazioni e per i giovani (circa 400 mq), aree per fiere e mercati ed un parcheggio (di circa 36 posti auto); le due quote (tra corso Roma e il parcheggio) saranno collegate da una rampa ed un’ampia gradinata panoramica (circa 500 mq) che assolverà anche alla funzione di teatro all’aperto, spazio di incontro e di relax con lo sguardo verso la Majella ed il paesaggio. 

“Un progetto contemporaneo, un vero modello di sostenibilità urbana, energetica ed ambientale – spiega l'assessore - La piazza e i servizi saranno realizzati con materiali ecosostenibili, si prevede un sistema per la raccolta ed il riciclo dell’acqua piovana. Inoltre la piazza avrà un impatto energetico quasi pari a zero in quanto l’energia per l’illuminazione pubblica sarà autoprodotta attraverso un sistema di pensiline fotovoltaiche. La piazza e suoi servizi sottostanti diventano un primo presidio per la costruzione di una 'comunità energetica' in grado di coinvolgere anche altre parti urbane pubbliche”.

Lo spazio pubblico, grazie al sistema del verde ed un nuovo viale alberato riconnette e caratterizza il fronte sulla strada, oltre a definire un dispositivo vegetale che riduce l’isola di calore e protegge da polveri e rumori la piazza, collegando l’attuale edificio comunale con la futura piazza/belvedere.

Infine, il progetto prevede una nuova configurazione dello spazio urbano capace di determinare un nuovo luogo per l’incontro, le relazioni sociali, per lo svolgimento di attività, attività culturali ed eventi, migliorando al tempo stesso il comfort ambientale, fisico-percettivo e sostenibile, attraverso la definizione di un intervento riconoscibile ed originale, fortemente integrato nel sistema urbano-ambientale capace di restituire un importante carattere di identità urbana e architettonica all’intero territorio.

“Lo step successivo è quello di assicurare i finanziamenti per realizzare un'opera che si configura come un luogo di incontro e di socializzazione a servizio di tutta la nostra comunità", conclude Di Loreto.

L'assessore Desiree Di Loreto-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato in giunta il progetto per una nuova piazza a Castel Frentano
ChietiToday è in caricamento