Politica

Un emendamento dei 5 stelle salvaguardia 260mila euro per la sicurezza nelle scuole

I consiglieri Argenio e D'Arcangelo hanno fatto votare una modifica alla delibera sulla rinegoziazione dei mutui: il 40& delle somme risparmiate sarà destinato ai lavori di messa in sicurezza

Il consiglio comunale approva la rinegoziazione dei mutui. Ma è un emendamento dell'ultim'ora, firmato dal Movimento 5 stelle e poi sottoscritto anche da gruppi della maggioranza, a fare in modo che questa manovra consenta di ottenere fondi per la sicurezza nelle scuole. 

La discussione della delibera era l'unico punto all'ordine del giorno della seduta di questa mattina (mercoledì 31 maggio). Mediante la procedura di rinegoziazione dei mutui concessi dalla cassa Depositi e prestiti, l'ente ha un risparmio immediato di circa 650mila euro. Con l'approvazione della delibera, infatti, il Comune prolunga di un anno la durata dei mutui, ma il tasso di interesse non aumenta. Più concretamente, l'ente ha un anno in più per restituire le somme, senza maturare ulteriori interessi. 

La delibera prevedeva anche che una parte delle somme risparmiate sulla prima rata in scadenza venisse destinata alla sicurezza delle scuole, ma non era chiarito a quanto ammontasse questa cifra. Così, i consiglieri del Movimento 5 stelle Ottavio Argenio e Manuela D'Arcangelo hanno chiesto che fosse previsto di destinare ai lavori di messa in sicurezza delle scuole almeno il 40 per cento delle somme risparmiate. 

“La previsione ci sembrava troppo generica - spiega Argenio - ed era inserita solo nella parte delle premesse al documento. Al fine di evitare che restasse solo un generico impegno e che gli importi destinati alle scuole fossero troppo esigui, abbiamo deciso di proporre un emendamento alla parte deliberativa che vincolasse il Comune a destinare una quota pari ad almeno il 40% del risparmio agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici”.

E gli altri gruppi consiliari hanno accolto l'emendamento dei penstellati. “Esprimiamo la nostra soddisfazione a fronte del voto, espresso all'unanimità dal consiglio comunale, all'emendamento, sottoscritto anche da altri capigruppo e registriamo con favore l'apertura dimostrata dai partiti nei confronti di una battaglia di civiltà che deve coinvolgere tutti gli schieramenti politici poiché riguarda il futuro e la sicurezza dei nostri figli” conclude Manuela D'Arcangelo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un emendamento dei 5 stelle salvaguardia 260mila euro per la sicurezza nelle scuole

ChietiToday è in caricamento