rotate-mobile
Politica

Studentato alla Pierantoni, l'appello "Trovare uno spazio alternativo alle associazioni cittadine"

Marzoli e Ferrara, che aveva già presentato una mozione in consiglio comunale sul tema, chiedono all'amministrazione di intervenire in tempo, prima dell'inizio del cantiere per realizzare lo studentato

Che fine faranno le 4mila persone iscritte alle 33 associazioni attualmente ospitate negli spazi della ex caserma Pierantoni, in cui sorgerà uno studentato? Se lo chiedono i consiglieri di opposizione Diego Ferrara (Chieti per Chieti) e Alessandro Marzoli (Partito Democratico), che questa mattina (sabato 3 dicembre) hanno incontrato la stampa per lanciare un appello all'amministrazione: trovare una destinazione alternativa ad associazioni che forniscono un grande contributo culturale alla città

Appena pochi giorni fa giunta e tecnici hanno effettuato un sopralluogo negli spazi in cui sorgerà la casa dello studente. "Siamo favorevoli al progetto -  spiega Ferrara - che darebbe grande rivitalizzazione economica e sociale alla città, ma chiediamo che le associazioni non vengano lasciate in mezzo a una strada. A me si erano rivolte alcune di queste realtà nel mese di febbraio e ad aprile ho presentato una mozione in consiglio comunale, che è stata approvata: tutti si erano impegnati a trovare spazi alternativi, ma finora non si è mosso niente".

Eppure, spiegano i due consiglieri, ci sarebbero molti edifici pubblici vuoti in cui ospitare queste realtà, che pagano un canone di affitto, seppure calmierato, e si occupano della manutenzione ordinaria dello stabile. "Le 33 associazioni - aggiunge Ferrara - rappresentano un utilissimo spazio di aggregazione sociale e culturale, visto che organizzano spettacoli teatrali di qualità, cene a tema: sarebbe un peccato perdere questo patrimonio, rischiando magari che vadano fuori a cercare una sede" . Quanto deliberato dal consiglio non è bastato e oggi le associazioni sono in allarme. 

"Il rischio - dice Marzoli - è che prima o poi i lavori inizieranno e non avremo trovato una destinazione alternativa alle associazioni: chiediamo che si inizi a programmare e che si faccia per tempo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentato alla Pierantoni, l'appello "Trovare uno spazio alternativo alle associazioni cittadine"

ChietiToday è in caricamento