menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'appello di De Lio (Udc): "Un passo indietro negli antagonismi, per farne tanti avanti per la salute della comunità"

Il consigliere ringrazia i colleghi per aver approvato all'unanimità il suo ordine del giorno a tutela della salute di studenti e insegnanti

"Ci troviamo in un momento storico molto critico, in cui regna l'incertezza e i cittadini hanno bisogno che si mettano da parte gli antagonismi, pur nelle differenze, e che si faccia tutti un passo indietro, per farne tanti avanti per la comunità di Chieti". È l'appello del consigliere dell'Udc Mario De Lio, che ringrazia tutti i consiglieri per aver approvato all'unanimità, nella seduta di lunedì, dell'ordine del giorno da lui presentato. 

La proposta riguardava una serie di provvedimenti, tra cui l'adozione di tamponi rapidi nelle scuole, per tutelare la salute di studenti e insegnanti.

"L'assemblea - commenta De Lio - ha offerto una bella prova di maturità politica e di senso di responsabilità, su un argomento che tocca noi tutti". E ancora: "La firma dei tanti consiglieri a questo documento, datato 27 ottobre, dimostra la volontà di aprire una fase nuova rispetto al dibattito interno al consiglio comunale, che ha così determinato una sua prima risposta alle argomentazioni inserite nell'odg e invocate insistentemente da tanti consiglieri della maggioranza, a cui va, unitamente al sindaco e al neo assessore alla Sanità, il dovuto apprezzamento per il lavoro svolto nell'accelerazione sull'avviamento odierno del drive in al Palatricalle. Questo - aggiunge il consigliere di minoranza - dimostra una tangibile significativa testimonianza nel pieno dell'emergenza sanitaria per una risposta in tema di prevenzione". 

"L'ordine del giorno approvato - puntualizza De Lio - richiamando tutte le forze politiche a un univoco senso di responsabilità, permetterà di mettere in campo ogni sforzo possibile, che legittima il mandato dell'intera assemblea al sindaco e al presidente del consiglio per un lavoro comune, che non vede qui nessun nemico, ma avversari politici che hanno una sfida comune contro un nemico comune, nell'unico ed esclusivo interesse di tutta la comunità". 

"Questo gesto straordinario di unità di intenti e di consenso - conclude il consigliere - quale esempio di equilibrio e concretezza, rileva e mette in evidenza come il confronto e le soluzioni condivise tra le istituzioni siano la chiave per raggiungere auspicabili risultati nel campo più importante che esista, quello della tutela della salute dei cittadini. È il tempo dell'umiltà e della responsabilità - incalza - per questo il mio più sentito ringraziamento va a tutti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento