menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un presidio dell'Anpi di due anni fa

Un presidio dell'Anpi di due anni fa

L'Anpi: il Comune di Chieti snobba l'eccidio dei partigiani teatini

A Pescara mercoledì 11 febbraio la celebrazione dell'anniversario della fucilazione dei nove partigiani teatini della Banda Palombaro a colle Pineta. Grifone: "Invece al cimitero di Chieti non sono ancora state ricollocate le salme perché mancano i fondi per l'apposizione di una lapide"

Una delegazione della sezione Anpi di Chieti “Alfredo Grifone” ha preso parte ieri a Pescara alla celebrazione dell’anniversario della fucilazione dei nove partigiani teatini della Banda Palombaro a colle Pineta di Pescara. La cerimonia si è svolta nella scuola primaria e dell’infanzia, sorta nel luogo dell’eccidio e che ha preso il nome "11 febbraio 1944"

“I ragazzi hanno affrontato con testi, canti e coreografie temi enormi come la guerra, la pace, il sacrificio estremo di chi lotta per gli ideali di Libertà e Democrazia – racconta il presidente della sezione di Chieti, Aldo Mario Grifone- Una sola nota stonata: l’ingombrante assenza del Comune di Chieti incurante che a ricordare i propri figli siano i cittadini e le Autorità di Pescara”. 

In una delibera Consiliare dell’11 febbraio 2006 l’amministrazione comunale infatti si impegnava a commemorare  degnamente i due eccidi dei partigiani della Banda Palombaro: quello di dicembre di Bussi e quello di febbraio di Colle Pineta. “La stessa amministrazione – aggiunge Grifone - che, malgrado un pregevole restauro della "Cappella Taraborrelli" al cimitero di Chieti, non permette ormai da oltre un anno, la ricollocazione delle Salme dei Partigiani della Banda Palombaro, perché mancano, a loro dire, i fondi per l’apposizione di una lapide che ricordi i loro nomi e quanto hanno fatto”. L’Anpi Chieti in proposito ha lanciato una sottoscrizione pubblica per raccogliere i fondi per la lapide e le targhe con i nomi dei partigiani.

Intanto domenica 15 febbraio la sezione organizza anche a Chieti, in largo Martiri della Libertà,  una commemorazione con mostra, letture e deposizione di fiori alla lapide.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento