Amministrative Lanciano, Verna: “Adesso sono venute fuori le vere intenzioni degli ex amministratori"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

LANCIANO – Con l’avvicinarsi delle Amministrative 2016 stanno finalmente venendo a galla le vere ‘intenzioni’ alla base delle scelte di ex amministratori e candidati.

Giacinto Verna, capogruppo di Progetto Lanciano, commenta così la decisione dell’ex assessore Antonio Di Naccio di ufficializzare la sua candidatura nella lista a sostegno di Tonia Paolucci.

“Una scelta – sostiene Verna – che adesso appare chiara a tutti, anche a quelli che sostenevano che Antonio Di Naccio era stato ‘cacciato’ dal nostro gruppo consiliare. E invece è stata una sua decisione, probabilmente meditata da tempo e probabilmente giustificata da una proposta che gli era stata già fatta, quella cioè di candidarsi a sostegno della Paolucci, consigliere di opposizione della sua stessa amministrazione”.

Per Verna, dunque, adesso sono chiari i ruoli di tutti, così come è venuta a galla la coerenza di qualcuno e l’incoerenza di altri.

“E quando parlo di incoerenza – incalza il capogruppo di Progetto Lanciano – mi riferisco anche a Tonia Paolucci, che ha tanto criticato (e continua a farlo) l’operato dell’attuale amministrazione comunale, e poi decide di candidare uno degli assessori di questo stesso esecutivo. Viene quindi da pensare – aggiunge Verna – che anche Tonia Paolucci è consapevole di quanto questa amministrazione stia lavorando bene, tanto da decidere di ‘soffiargli’ un esponente di spicco”.

Quanto alle dichiarazioni di Di Naccio, poi, Verna fa notare come abbia per l’ennesima volta sminuito il ruolo del sindaco Mario Pupillo, quando lo accusa di “essere sotto scacco e alla mercè del dominus della lista civica Progetto Lanciano”: “Accusa quanto mai infondata – sottolinea Verna – tanto che il gruppo consiliare di cui sono capogruppo ha deciso di partecipare alle Primarie, e di dare ennesima prova di unitarietà, sia di gruppo che di coalizione”.

Infine, da parte di Verna, una considerazione sulle Primarie: “Mentre le Primarie che vedono confrontarsi esponenti dell’amministrazione uscente si stanno giocando su rispetto, lealtà e condivisione di intenti – conclude – attraverso le sue Primarie, il centrodestra sta dando ulteriore dimostrazione della sua totale divisione e voglia di primeggiare dei singoli, tanto che Paolucci e la sua squadra hanno deciso di restarne fuori e nei partiti e gruppi che vi partecipano (vedi Forza Italia) si stanno creando divisioni e fughe”.

A proposito di Primarie, il gruppo consiliare di Progetto Lanciano sta organizzando una serie di incontri a favore del candidato Pino Valente. Dopo il primo incontro di mercoledì 24 febbraio al Bocciodromo di Olmo di Riccio, i prossimi appuntamenti sono: Giovedì 25 febbraio, Bar Tizio e Caio, zona Iconicella/Villa Andreoli, alle ore 20,30; Mercoledì 2 marzo, Sala 4 Cinema Maestoso, quartiere S.Rita, alle ore 20:30; Giovedì 3 marzo, BiaBar, c.da Marcianese,alle ore 20:30.

Torna su
ChietiToday è in caricamento