menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsilio chiede aiuto ai parlamentari per l'alta velocità in Abruzzo

Il presidente della Regione ha inviato una lettera a tutti i parlamentari abruzzesi richiedendo il sostegno a un emendamento al decreto Rilancio per sostenere l'alta velocità

Una lettera a tutti i parlamentari abruzzesi per richiedere il sostegno a un emendamento al decreto Rilancio per sostenere l'Alta Velocità sulla tratta Roma-Pescara è stata inviata dal presidente della giunta regionale, Marco Marsilio.

L'alta velocità in Abruzzo è uno degli impegni programmatici assunti dal presidente del Consiglio dei Ministri. " Poiché nel decreto "Rilancio" (D.L. 19 maggio 2020, n. 34), tuttavia, all'art. 208, inerente le "Disposizioni per il rilancio del settore ferroviario", nel comma 3, tra le direttrici ferroviarie per cui si prevede la realizzazione dei progetti di fattibilità tecnico-economica degli interventi di potenziamento con caratteristiche di Alta Velocità, non viene fatto alcun riferimento alla linea Roma-Pescara, avevo già predisposto un emendamento finalizzato a integrare tale elenco di opere che ora, coerentemente con l'intendimento espresso dal presidente del Consiglio, dovrebbe essere approvato in sede di conversione parlamentare del decreto con opportuna tempestività" fa presente Marsilio.

Un'opera importante per lo sviluppo della regione e per la quale il governatore rivolge un appello ai parlamentari: "Vi chiedo di sostenerne l'approvazione in sede di conversione in legge, così da dare una cornice giuridica e programmatica adeguata e coerente alle dichiarazioni pubbliche del presidente Conte".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Chieti usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento