Politica

Aggressione omofoba, Sel: "Solidarietà contro gesti vergognosi"

Il coordinatore di Chieti Visco: "Sacche di violenza e intolleranza che vanno combattute con fermezza". Per Ettorre: "Ognuno è libero di avere un orientamento sessuale senza essere attaccato o deriso"

"L'aggressione avvenuta ai danni di ragazzi omosessuali nei giorni scorsi a Chieti ci lascia indignati: questi sono gesti vergognosi, e non possiamo non esprimere la massima solidarietà ai giovani colpiti da questa violenza inaudita ed esecrabile".

Lo sostiene il coordinatore di Sinistra ecologia libertà di Chieti, Giuseppe Visco, che aggiunge: "Questi raid omofobi dimostrano che esistono ancora sacche di intolleranza e violenza che vanno combattute su tutti i fronti e con la massima fermezza. È questa la città più sicura promessa dal sindaco Di Primio? Purtroppo, quando si semina intolleranza, questi sono i risultati".

E Roberto Ettorre, membro della segreteria regionale di Sinistra Ecologia Libertà, aggiunge: “La nostra società è libera ed ognuno deve essere messo nelle condizioni di compiere le proprie scelte di vita nella massima libertà possibile. È inaccettabile che una tranquilla serata di giovani si trasformi in un incubo: ognuno è libero di avere l’orientamento sessuale che preferisce senza essere attaccato, deriso o peggio picchiato. Sinistra Ecologia e Libertà – conclude Ettorre – si batterà sempre perché questo principio diventi patrimonio di tutti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione omofoba, Sel: "Solidarietà contro gesti vergognosi"

ChietiToday è in caricamento