menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto d'Abruzzo a rischio chiusura? M5S rassicura: "Non saranno penalizzati gli scali minori"

Secondo l'onorevole Carmela Grippa, che rispedisce al mittente (D'Alessandro del Pd) le accuse, la proposta di legge depositata in commissione va incontro ai cittadini e ottimizzerà il servizio anche qui

"Il ddl che prevede la riforma del trasporto aereo presentato in Senato è un grande passo avanti in materia di trasparenza e regole uguali per tutti gli operatori del settore. Il mercato del trasporto aereo è uno dei pochi in crescita costante, nonostante ciò il settore dagli anni Novanta non è mai stato davvero riformato se non qualche ritocco o deroga legislativa: bisogna cambiare passo e garantire rimborsi certi agli utenti escludendo il ricorso all'autorità giudiziaria, bisogna uniformare il sistema tariffario in quanto quello attuale ricade completamente ed ingiustamente sui passeggeri e sui vettori".  Ad affermarlo le due parlamentari abruzzesi del M5S Grippa e De Girolamo dopo l'allarme lanciato dal deputato del Pd Camillo D'Alessandro, secondo il quale la proposta di legge sul riordino del trasporto aereo presentata dal Movimento rischia di far chiudere definitivamente i battenti all’aeroporto d’Abruzzo, così come a tutti gli altri aeroporti minori che reggono la propria offerta sulle compagnie low cost. 

L'onorevole vastese Grippa, però, definsce strumentali gli attacchi strumentali di D'Alessandro "in evidente difficoltà politica del suo partito di non riuscire a dare il proprio contributo come opposizione e, come già dimostrato, alla guida fallimentare di Regione Abruzzo".

"I gestori aeroportuali - ricordano i pentastellati - usano soldi pubblici per risanare strutture al collasso, strutture che pesano suibilanci dello Stato per la mancata capacità di sviluppare piani adeguati allo sviluppo di un territorio a vocazione turistica come l'Abruzzo, ad esempio. Il piccolo aeroporto di Pescara, con gli incentivi pubblici già ottenuti, avrebbe potuto aspirare a grandi risultati in termini di servizio strategico per gli abruzzesi e tutti gli altri viaggiatori".

La deputata Grippa e la senatrice De Girolamo assicurano che la proposta di legge depositata in commissione, attraverso le audizioni di tutti i soggetti interessati e lasuccessiva fase emendativa, vedrà un testo "che sicuramente non penalizzerà gli aeroporti minori, ma li vedrà finalmente inseriti in un contesto più grande ecoordinato che ne ottimizzerà il servizio anche in ottica di intermodalità con offerte di volo diversificate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento