Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

Parco della Civitella gestito dal Marrucino, dopo l'interrogazione scatta l'accesso agli atti

I consiglieri della Lega accusano il vice sindaco De Cesare di non aver risposto in maniera utile a chiarire i loro dubbi

Accesso agli atti da parte del gruppo consiliare della Lega, dopo la risposta del vice sindaco e assessore alla Cultura Paolo De Cesare, all'interrogazione presentata nel consiglio di ieri.

I consiglieri Mario Colantonio, Liberato Aceto, Fabrizio Di Stefano ed Emma Letta chiedevano all'amministrazione di i verificare la fattibilità economica dell'accordo sottoscritto fa tra la deputazione teatrale e la direzione dei musei abruzzesi per la concessione delle aree esterne del museo della Civitella.

Dopo la seduta di ieri, gli esponenti della Lega tacciano di "totale inconsistenza e chiarezza" la risposta di De Cesare. 

Per questo, è scattata la richiesta di accesso a tutti gli atti citati nei quesiti contenuti nell'interrogazione, "totalmente ignorati - accusa il capogruppo Colantonio - nella risposta resa in aula dall'amministrazione del sindaco Diego Ferrara a mezzo di suo delegato, detenuti dalla deputazione Teatro Marrucino".

Nella richiesta formale, si ricostruisce anche la risposta del vice sindaco in aula: "Tutte le spese necessarie si conoscono molto bene e saranno eseguite in totale autonomia da parte del teatro Marrucino". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco della Civitella gestito dal Marrucino, dopo l'interrogazione scatta l'accesso agli atti

ChietiToday è in caricamento