Politica

I 5 stelle chiedono un referendum per la variante alla Statale Adriatica

La richiesta sorge dopo la presentazione del progetto per il tratto di statale che attraversa i territori di Vasto e San Salvo, che per i pentastellati sembra una "soluzione arrangiata"

Il Movimento 5 stelle vastese chiede un referendum o una consultazione popolare di altro genere in merito alla variante sulla statale 16. E, rivolgendosi all’amministrazione comunale e a quella regionale, invoca “una più attenta progettazione dell’intervento e il suo inserimento in una visione più ampia di quella limitata alle sole necessità comunali e conforme al Prit (Piano regionale integrato dei trasporti)”. 

La richiesta sorge dopo la presentazione del progetto per il tratto di statale che attraversa i territori di Vasto e San Salvo. “Oltre a non aver nulla a che fare con l’esistente documento di programmazione regionale - dicono i pentastellati - sembra avere ancora una volta l’aspetto di una soluzione arrangiata”.

Per i 5 stelle, basterebbe spostare il traffico “qualche centinaio di metri più a monte, per un tratto limitato”. Visto che “il punto in cui è previsto il ricongiungimento della variante nel comune di San Salvo andrebbe ad aggravare gli ingorghi nel periodo estivo”. In quella zona, infatti, ci sono l’accesso al centro commerciale Costa Verde, la bretella di collegamento con la Trignina e l’ingresso al casello autostradale San Salvo-Vasto sud. “La soluzione proposta - puntano il dito - sembra proprio pensata per accontentare chi, piuttosto che occuparsi dell’efficienza dell’intervento, predilige verificare il fattore economico delle opere da realizzare”.

“Evidentemente - accusano i 5 stelle - manca la volontà di affrontare i problemi di mobilità con un minimo di coerenza e lungimiranza, ignorando, anche in maniera superficiale, i tentativi di razionalizzazione e programmazione fatti nel passato. Il Prit esistente è inadeguato? Lo si aggiorni, lo si riveda, lo si modifichi ma per amore del cielo si cerchi di intervenire sul nostro già martoriato territorio con un minimo di visione d’insieme”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 5 stelle chiedono un referendum per la variante alla Statale Adriatica

ChietiToday è in caricamento