rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sicurezza

Seggiolini anti-abbandono: dal 6 marzo sanzioni per chi non utilizza il dispositivo in auto

Dal 6 marzo i seggiolini anti-abbandono auto devono essere dotati di apposito dispositivo, pena sanzioni e sospensione della patente

Dal 6 marzo i seggiolini anti-abbandono auto devono essere dotati di apposito dispositivo, pena sanzioni e sospensione della patente. Il provvedimento è diventato legge - n. 157 del 19 dicembre 2019 - e ha individuato come data ultima per mettersi in regola proprio il prossimo venerdì. L’obbligo riguarda tutti gli automobilisti che trasportano bambini di età inferiore a 4 anni.

In caso di violazione, è prevista una multa, che va da 81 a 326 euro – la stessa che colpisce chi non usa le cinture di sicurezza.

In caso di recidiva, nell’arco di 2 anni, è prevista la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi.

Bonus seggiolino auto

Insieme all’installazione obbligatoria del sistema anti-abbandono, il Ministero ha introdotto la possibilità di richiedere il bonus per l’acquisto del dispositivo.

Inizialmente si ipotizzava l’applicazione di una detrazione fiscale fino a 200 euro. In realtà, il bonus seggiolino anti-abbandono al momento è pari a 30 euro.

Per godere di questa detrazione, bisogna collegarsi al sito bonusseggiolino.it ed essere in possesso delle credenziali Spid, Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seggiolini anti-abbandono: dal 6 marzo sanzioni per chi non utilizza il dispositivo in auto

ChietiToday è in caricamento