Vasto Marina: scattano i divieti della Guardia costiera in viale Marinai d’Italia

Senso unico alternato e sosta vietata per consentire i lavori di messa in sicurezza del costone

Scattano i divieti della Guardia costiera di Vasto in viale Marinai d’Italia: con l’ordinanza n. 15/2020 del 26 giugno scorso, in considerazione dei lavori relativi alla messa in sicurezza del costone sovrastante la via di accesso all’ambito portuale e per poter garantire la sicurezza e l’incolumità delle persone e dei mezzi in transito, parte della viabilità ordinaria è stata interdetta fino al termine dei lavori.

Sullo stesso tratto stradale è stato disposto il divieto di sosta su entrambi i lati della strada e un sistema semaforico che regola il senso unico alternato.

“L’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, richiama gli utenti della strada tutti e gli utenti portuali a prestare la massima attenzione percorrendo la stessa arteria con la massima prudenza e l’osservanza delle limitazioni imposte al fine di evitare ogni possibile forma di problematica alla circolazione stradale”raccomanda la Guardia costiera.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco, urne aperte fino alle 15. Domenica ha votato il 51,96% - LA DIRETTA

  • Trovato in un fossato senza vita il corpo di Ettore Di Lallo

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Incidente sull'asse attrezzato: maxi scontro e un'auto si ribalta e va a fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento