Immatricolazioni: in Abruzzo più autobus e meno veicoli pesanti

In Abruzzo nel 2019 sono stati immatricolati 180 autobus, segnando un +300% rispetto al 2018

Aumentano i mezzi di trasporto pubblici a Chieti così come nel resto della regione. In Abruzzo nel 2019 sono stati immatricolati 180 autobus, segnando un +300% rispetto al 2018. Invece, sono diminuite le immatricolazioni dei veicoli pesanti per il trasporti merci: 27,7% rispetto all’anno precedente.

Dall’analisi fornita dal Centro Studi Continental su dati Aci, Chieti risulta essere la provincia che ha investito maggiormente sul trasporto pubblico, registrando un aumento del +514,3%.

A seguire troviamo Teramo (+190%), Pescara (+83,3%) e L’Aquila, provincia in cui le immatricolazioni di autobus sono rimaste invariate.

Per quanto riguarda i veicoli pesanti, ancora una volta Chieti registra il calo minore (-10,5%). A seguire troviamo -29,2% di Teramo, –38,6% di L’Aquila e -42% di Pescara.

In Italia le nuove immatricolazioni di autobus hanno segnato una crescita del 31,3% rispetto al 2018, mentre quelle di veicoli pesanti (e cioè con PTT – peso totale a terra – superiore a 16 tonnellate) per il trasporto merci sono state 19.605, con un calo del 30,7% rispetto all’anno precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento