Immatricolazioni: in Abruzzo più autobus e meno veicoli pesanti

In Abruzzo nel 2019 sono stati immatricolati 180 autobus, segnando un +300% rispetto al 2018

Aumentano i mezzi di trasporto pubblici a Chieti così come nel resto della regione. In Abruzzo nel 2019 sono stati immatricolati 180 autobus, segnando un +300% rispetto al 2018. Invece, sono diminuite le immatricolazioni dei veicoli pesanti per il trasporti merci: 27,7% rispetto all’anno precedente.

Dall’analisi fornita dal Centro Studi Continental su dati Aci, Chieti risulta essere la provincia che ha investito maggiormente sul trasporto pubblico, registrando un aumento del +514,3%.

A seguire troviamo Teramo (+190%), Pescara (+83,3%) e L’Aquila, provincia in cui le immatricolazioni di autobus sono rimaste invariate.

Per quanto riguarda i veicoli pesanti, ancora una volta Chieti registra il calo minore (-10,5%). A seguire troviamo -29,2% di Teramo, –38,6% di L’Aquila e -42% di Pescara.

In Italia le nuove immatricolazioni di autobus hanno segnato una crescita del 31,3% rispetto al 2018, mentre quelle di veicoli pesanti (e cioè con PTT – peso totale a terra – superiore a 16 tonnellate) per il trasporto merci sono state 19.605, con un calo del 30,7% rispetto all’anno precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come coltivare l’ortensia in vaso o in giardino per averla sempre piena di fiori colorati

  • Il Savoia piange la scomparsa di un altro docente: si è spento nella notte il professor Rispoli

  • Primark apre a Chieti: assunzioni nel nuovo punto vendita di Megalò

  • L'Abruzzo resta in zona arancione, ma preoccupano i contagi nella provincia dell'Aquila

  • Prenotazioni vaccini anti Covid, da oggi si cambia: attiva la piattaforma Poste

  • Saturimetro: perché acquistarne uno e i migliori in commercio

Torna su
ChietiToday è in caricamento