Venerdì, 14 Maggio 2021
Mobilità Sostenibile

Dopo il Piedibus, il movimento Lavenum chiede di incentivare l'uso dei bus a Lanciano

L'invito a far conoscere all'utenza la possibilità di usare la app Moovit per la consultazione in tempo reale di percorsi e orari

Immagine di archivio

Chiede di incentivare l'uso del trasporto pubblico urbano il movimento Lavenum (Lanciano verso una nuova mobilità), attraverso  provvedimenti, iniziative e promozioni non solo dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Mario Pupillo, ma anche da soggetti privati in collaborazione con il gestore. 

Lavenum, che in città ha ideato il Piedibus per i più piccoli, plaude all'acquisto di paline e pensiline per le fermate del trasporto pubblico approvato dalla giunta comunale, ma ora lancia l'appello a invogliare i cittadini a usare gli autobus. "Su iniziativa del movimento Lavenum - ricorda - in collaborazione con il gestore del servizio urbano Di Fonzo e l’assessorato alla Mobilita?, nel 2018 si e? provveduto alla mappatura della fitta rete di fermate del trasporto pubblico urbano sull’intero territorio comunale e alla sua successiva trasposizione sulla piattaforma/applicazione gratuita Moovit per una consultazione in tempo reale di orari, fermate e percorsi dei mezzi pubblici".

"Dopo questo primo passaggio virtuale, dedicato ad un’utenza piu? giovanile ed abituata ad usare gli strumenti elettronici, avevamo auspicato il rapido passaggio ad una seconda fase che prevedesse l’installazione fisica delle pensiline e delle paline alle fermate in modo da rendere evidente a tutti la presenza e la diffusione del trasporto pubblico urbano e favorirne l’uso. Ma questo ulteriore passo che finalmente si sta concretizzando in questi giorni, seppure positivo e necessario, non e? sufficiente al raggiungimento dello scopo".

Per Lavenum, finora, il trasporto pubblico "non ha avuto la necessaria riconoscibilità e centralità", benché sia utilissimo "nel miglioramento della mobilita? urbana e nel decongestionamento delle citta? dal traffico automobilistico privato". 

Ecco perché il movimento invita "prima di tutto a rendere evidente all’opinione pubblica la presenza di questo servizio cosi? articolato e ottimizzarne i percorsi in base alle esigenze di flusso e ai tempi della citta?, ma poi ritiene fondamentale incentivarne l’uso". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il Piedibus, il movimento Lavenum chiede di incentivare l'uso dei bus a Lanciano

ChietiToday è in caricamento