rotate-mobile
Meteo

"La montagna si è messa il cappello": prima neve di stagione su Majella e Gran Sasso

Come avevano anticipato le previsioni, nel giro di due giorni è arrivato il freddo e le cime si sono imbiancate

Le previsioni meteo lo avevano detto e alla fine il freddo è arrivato sul serio. Questa mattina, la regione si è svegliata con un panorama inconfondibile: la prima spruzzata di neve sulla Majella e sul Gran Sasso, che fino a pochi giorni fa erano perfettamente visibili con le loro cime rocciose. 

Se fino a due giorni fa le temperature consentivano ancora maniche corte, calzoncini e sandali, regalando ai più coraggiosi una stagione di mare infinita, ormai è tempo di mettere via costumi e abbigliamento estivo, per fare spazio a indumenti più idonei all'autunno. 

Del resto, il proverbio parla chiaro: "Quànde la mundàgne se mètte lu cappèlle, vinne le cràp' e ccumbre lu mandèlle", ossia "Quando la montagna si mette il cappello, vendi le capre e compra il mantello". 

A dare il benvenuto alla stagione fredda sono anche i gestori del Rifugio Bruno Pomilio, che questa mattina hanno offerto un insolito buongiorno ai loro follower, con la foto delle cime innevate e l'informazione che, lassù, la temperatura mattutina non arriva neppure a 3 gradi. 

La prima neve è arrivata anche sul Gran Sasso, come si vede dalle fotografie che arrivano da Campo Imperatore. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La montagna si è messa il cappello": prima neve di stagione su Majella e Gran Sasso

ChietiToday è in caricamento