Tasse

Bollo auto: esenzioni, costo e scadenze

Una tassa regionale che si applica sulla proprietà dell’auto: vi sveliamo quanto costa, in base al veicolo, le scadenze e quali sono le categorie esenti o agevolate

Il bollo auto è una tassa regionale automobilistica che devono pagare tutti i possessori di auto, secondo quanto riportato dal Pra, il Pubblico Registro Automobilistico. L’importo ha validità annuale, 12 mesi, e va versato anche se l’auto non circola.

Vediamo come si calcola l’importo esatto, quali sono le scadenze, le categorie esenti e dove pagare il bollo auto.

Calcolo del bollo auto

L’importo del bollo auto non è uguale per tutti, ma varia da regione a regione, ma soprattutto in base ai Kw del veicolo. Questo valore potete vederlo sul libretto, nel secondo quadrante superiore a destra. A questo va poi aggiunta un’altra variabile, ovvero la categoria decretata per quanto riguarda l’impatto ambientale.

Per verificare l’importo esatto, basta collegarsi online sul sito dell’Aci o dell’Agenzia delle Entrate, inserire i dati della vettura e scoprire quanto si deve pagare e entro quando, dunque la scadenza.

Quando scade il bollo e quando rinnovarlo?

Il bollo ha validità 12 mesi. L’unica eccezione è costituita dalla prima immatricolazione. Si parla di eccezione perché varia in base alle scadenze prefissate nell’arco dell’anno. Difatti il bollo si può pagare in tre fasi differenti: aprile, agosto e dicembre ed entro il mese successivo.

Quindi, una macchina immatricolata a giugno 2019, pagherà fino al prossimo aprile 2020, quindi meno di 12 mesi. Dal secondo bollo in poi, invece, la scadenza sarà regolata sempre ad aprile, pagabile entro maggio, per un totale di 12 mesi completi.

Se superata la scadenza, si pagherà una mora che cresce in base al ritardo di pagamento. Non si è tenuti a pagare il bollo auto in caso di furto del mezzo, vendita (dopo l’atto) e demolizione.

Dove pagare il bollo auto?

Il bollo auto può essere pagato nelle delegazioni Aci di Chieti, in un’agenzia di pratiche automobilistiche, nelle tabaccherie Lottomatica, all’ufficio postale e anche online, o sul sito della propria banca o attraverso Agenzie delle entrate e Aci.

Esenzioni bollo auto

Ci sono casi in cui si è esenti dal pagamento del bollo auto. Questo vale per chi presenta e attesta una invalidità certificata. Inoltre, è possibile usufruire di alcune agevolazioni se l’auto è iscritta ai registri delle auto storiche e di interesse collezionistico, e se ha un basso livello di inquinamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollo auto: esenzioni, costo e scadenze

ChietiToday è in caricamento