Bollette identiche, l'Aca si giustifica: "Si tratta di un errore, basterà saldare una sola fattura"

Gli utenti hanno ricevuto erroneamente due fatture uguali, di identico importo, attraverso due diversi bollettini che riportavano scadenze diverse

Bollette identiche, con lo stesso importo da pagare e scadenza diversa: è quanto si sono visti recapitare diversi utenti dall'Aca, l'Azienda Consortile Acquedottistica che gestisce il servizio idrico a Chieti e Pescara.

Dopo le bollette inviate in ritardo e le more, un'altra preoccupazione per i cittadini. Stavolta, come fa sapere l'Aca, si è trattato di un errore legato alla digitalizzazione del servizio con l’utenza, un processo obbligatorio che però "comporta anche difficoltà oggettive nell'aggiornamento dei sistemi informatici con conseguenti disagi operativi" spiega l'Azienda.

Che chiarisce: "Recentemente sono state inviate erroneamente ad alcuni utenti due fatture identiche, di identico importo, attraverso due diversi bollettini che riportavano scadenze diverse.

Invitiamo pertanto  gli utenti che sono stati coinvolti in questa anomalia di effettuare il pagamento di un solo bollettino, precisamente quello con la data di scadenza più lontana (se avete una bolletta che scade il 10 febbraio e un'altra il 20 febbraio prendete in considerazione quest'ultima) e, scusandosi per il disagio arrecato, Aca - assicura - sta profondendo molte energie, professionali ed economiche per garantire il miglioramento oggettivo dei servizi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • Morto l'uomo investito da un'auto lungo la fondovalle Alento a Torrevecchia [FOTO]

  • Morto investito lungo la fondovalle Alento: la vittima è Aldo D'Angelosante

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • In auto con due chili di cocaina pura: arrestato dopo inseguimento da Chieti Scalo a Vasto

  • Coronavirus, quattro studenti sotto osservazione in Abruzzo

Torna su
ChietiToday è in caricamento