Mercoledì, 23 Giugno 2021
Imprese

Come aprire un B&B a Chieti: informazioni e moduli

Per aprire il B&B a Chieti, o in provincia, bisogna presentare al Suap del Comune d’appartenenza, ovvero quello dell’immobile, la Scia

@Unsplash

Chi ha a disposizione un’abitazione e vuole avviare una nuova attività, troverà utile sapere come aprire un B&B a Chieti. Questo tipo di impresa è regolamentata dalla legge regionale 78 del 28 aprile 2000 della Regione Abruzzo.

Le regole stabiliscono come deve essere tale abitazione per poter accogliere degli ospiti temporanei:

  • i locali adibiti a B&B sono ad uso abitativo e possono comprende un massimo 4 camere e con un massimo di 10 posti letto;
  • deve essere esposto il marchio regionale identificativo del Bed & Breakfast;
  • l’attività ricettiva non può essere continuativa, la norma regionale non prevede infatti un termine massimo di apertura, ma fa riferimento ad un’attività saltuaria o per ricorrenti periodo stagionali;
  • non si tratta di un’attività imprenditoriale, di conseguenza non è richiesta l'iscrizione al Registro delle Imprese;
  • ogni ospite non può soggiornare oltre 30 giorni consecutivi, pena sanzione pecuniaria per chi lo accoglie;
  • la colazione può essere servita con prodotti confezionati monodose, prodotti acquistati da chi possiede le autorizzazioni igienico sanitarie o con rilascio voucher da usare negli esercizi esterni vicini al B&B. In alternativa possono essere preparati direttamente prodotti per la colazione dal titolare di un B&B purché in regola con gli obblighi inerenti la Segnalazione Certifica di Inizio Attività per l’esercizio di Micro attività Domestiche Alimentari, ai sensi della DGR n. 524/2018.

In tutti i locali ci sono devono essere i servizi igienico sanitari e le camere da letto devono avere una superficie minima per la camera singola di almeno 8 mq e di 14 mq per le doppie.

Come avviare il bed and breakfast 

Per aprire il B&B a Chieti, o in provincia, bisogna presentare al Suap del Comune d’appartenenza, ovvero quello dell’immobile, la Scia (Segnalazione Certifica di Inizio Attività - link modulo) utilizzando la modulistica disponibile sul sito della Regione Abruzzo.  È necessario allegare anche:

  • planimetria dell’unità immobiliare;
  • atto comprovante la disponibilità dell’immobile;
  • atto di assenso di proprietari e comproprietari;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio circa il possesso da parte dell’immobile dei requisiti igienico-sanitari ed edilizi previsti dai regolamenti comunali e dalla presente legge;
  • modello denuncia Servizi e Tariffe;
  • Notifica Inizio Attività Settore Alimentare (Nias) o in alternativa la comunicazione relativa alla scelta del voucher per la colazione in esercizio esterno.

Prezzi da applicare a Chieti 

Ogni gestore applica i prezzi autonomamente ma ogni anno dovrà comunicare alla Regione Abruzzo le tariffe massime attraverso la piattaforma Sitra (Sistema Informativo Turistico della Regione Abruzzo). Sempre su questa piattaforma bisogna comunicare arrivi e presenze dei clienti.

Tutta la modulistica indicata, loghi, manuali e quant'altro citato nell'articolo è reperibile a questo link. Per ogni altra informazione, vi lasciamo qui il link che fornisce ulteriori informazioni sull’apertura di un Bed & Breakfast a Chieti della Regione Abruzzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come aprire un B&B a Chieti: informazioni e moduli

ChietiToday è in caricamento