Pubblicazioni di matrimonio: come si chiedono a Chieti

Gli sposi devono recarsi all’Ufficio di Stato Civile, al primo piano del Comune di Chieti, e dimostrare di essere maggiorenni e che almeno uno dei due sia residente nel territorio comunale

@Unsplash

Le pubblicazioni di matrimonio a Chieti, o effettuate in qualsiasi altro Comune, riguardano il matrimonio civile o con rito religioso. Dal momento in cui saranno pronte, queste saranno esposte per 8 giorni consecutivi e altri 3 giorni per il rilascio del certificato di eseguite pubblicazioni.

Dalle pubblicazioni, il matrimonio dovrà essere celebrato entro 6 mesi (180 giorni).

Come richiedere le pubblicazioni

Gli sposi devono recarsi all’Ufficio di Stato Civile, al primo piano del Comune di Chieti, e dimostrare di essere maggiorenni – basta la carta d’identità - e che almeno uno dei due sia residente nel territorio comunale.

I minori non possono contrarre matrimonio. Il Tribunale per i minorenni, con decreto emesso in Camera di Consiglio, può ammettere al matrimonio chi abbia compiuto 16 anni.

Pubblicazioni matrimonio civile

Per il matrimonio civile a Chieti i futuri sposi devono presentarsi all'Ufficio Pubblicazioni di matrimonio muniti di documento d'identità personale e del codice fiscale per apposita dichiarazione. Per i cittadini italiani i documenti relativi saranno acquisiti d'ufficio. Resa l'autocertificazione, viene fissato l'appuntamento per procedere alla pubblicazione.

Pubblicazioni matrimonio con rito concordato (civile e religioso)

Oltre all'autocertificazione resa è necessario consegnare la richiesta di pubblicazioni civili del Parroco, o del Ministro di culto competente, a seconda del rito scelto, al quale gli sposi dovranno rivolgersi prima di presentarsi in Comune.

Pubblicazioni matrimonio per chi è già sposato

Occorre segnalare all'Ufficio Pubblicazioni di Matrimonio, sempre con autocertificazione, i dati relativi al precedente matrimonio al fine di poterne acquisire d'ufficio la copia integrale.

Come registrare una coppia di fatto a Chieti

Pubblicazioni matrimonio di cittadini stranieri

I documenti necessario in caso di richiesta di pubblicazioni di matrimonio per i cittadini stranieri sono:

  • passaporto;
  • atto di nascita rilasciato nel Paese di nascita, tradotto in italiano e legalizzato dal Consolato o Ambasciata d'Italia nello Stato estero;
  •  “nulla osta” rilasciato dall'autorità consolare o diplomatica estera in Italia. La firma del Console straniero deve essere poi legalizzata presso la competente Prefettura.

Costo pubblicazioni

Bisogna apporre una marca da bollo di 16 euro. È possibile che ne siano richieste due o tre a seconda del caso specifico. 

Informazioni

Per richiedere qualsiasi tipo di informazioni al Comune di Chieti, è possibile visitare il portale comunale e consultare l'apposita sezione dedicata alle pubblicazioni di matrimonio (clicca qui). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Cos’è il saturimetro e perché averne in casa uno in questo periodo di emergenza sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento