Come chiedere la carta d'identità elettronica a Chieti

La Cie, ovvero la carta d'identità elettronica, è un documento di identificazione del cittadino, di viaggio e digitale, da utilizzare insieme allo Spid

La Cie, ovvero la carta d'identità elettronica, è un documento di identificazione del cittadino, di viaggio (come il passaporto) e digitale, da utilizzare insieme allo Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Si tratta di un mezzo di identificazione di un cittadino previsto dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Com’è fatta la carta d'identità elettronica

La carta d'identità elettronica presenta il classico formato di una carta di credito, o tessera sanitaria, ed è un supporto fisico in materiale plastico con microprocessore a radiofrequenza, utile per memorizzare le informazioni necessarie del possessore, compresi impronta digitale e foto personale.

Come richiedere la carta d'identità elettronica a Chieti

La Cie oggi viene stampata dal Ministero dell’Interno e l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Motivo per cui, dopo aver fatto richiesta, si attenderà circa 6 giorni lavorativi l’arrivo della carta d'identità elettronica, che arriverà a mezzo posta all’indirizzo indicato dal cittadino. La domanda, invece, va presentata all’ufficio anagrafe di Chieti.

La richiesta della carta d'identità si può fare solo per i seguenti motivi:

  • primo rilascio
  • smarrimento o furto
  • deterioramento, che dovrà essere accertato dall’ufficiale dell’anagrafe
  • scadenza (il rinnovo va effettuato 180 giorni prima della data di scadenza)

Il cambio di residenza non costituisce motivo di rilascio anticipato della carta d'identità. Difatti, essendo la residenza un dato che nulla ha a che fare con l'identificazione della persona, la relativa variazione non altera la funzione del documento di riconoscimento (Circolare Ministero dell'Interno 31 dicembre 1992 n. 24).

Per avviare la pratica, la persona interessata deve recarsi allo sportello munita di:

  • vecchio documento di identità (la carta di identità scaduta o in scadenza deve essere obbligatoriamente consegnata allo sportello);
  • una foto formato tessera recente (fatta da non più di sei mesi) ed avente gli stessi requisiti delle foto richieste dalla Questura per il rilascio del passaporto;
  • la tessera sanitaria (facoltativo).

In caso di cittadini non comunitari è necessario presentare la copia del permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale della ricevuta, attestante l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.

Quanto costa la carta d'identità elettronica

Fare la carta d'identità elettronica costa:

  • 23 euro, nel caso di primo rilascio, deterioramento, furto e scadenza;
  • 28 euro, nel caso di nuova emissione a seguito di smarrimento.

Furto, smarrimento o deterioramento: cosa fare

In caso di furto o smarrimento o deterioramento (tale da non permettere il riconoscimento del numero della carta) del documento d'identità, occorre presentarsi allo sportello con la denuncia resa presso le competenti Autorità (Commissariato di Polizia o Stazione dei Carabinieri) ed altro documento di riconoscimento. Nel caso non si abbia un altro documento identificativo, occorre presentarsi allo sportello accompagnati da due testimoni, muniti di documenti validi. Inoltre, in caso di furto o smarrimento di una Cie, il cittadino, oltre a sporgere regolare denuncia, presso le Forze di Polizia, deve effettuare il blocco della propria Cie, per inibirne l'utilizzo ai fini dell'accesso ai servizi in rete, contattando il servizio di help desk della Cie.

Come si acquisiscono le impronte digitali

Al termine dell'operazione di inserimento dei dati che, a partire da coloro che hanno compiuto 12 anni di età, prevede anche l'acquisizione del dato biometrico delle impronte digitali, l'operatore stamperà un modulo di riepilogo che verrà sottoposto all'attenzione del richiedente, per la verifica dei dati personali e per l'acquisizione della firma autografa. All'acquisizione della firma non si procede nei casi in cui l'intestatario della Cie non abbia compiuto il dodicesimo anno di età ed in tutti gli altri casi in cui vi sia l'impossibilità a sottoscrivere.

È opportuno sottolineare l'importanza della fase della verifica dei dati, poiché la successiva scoperta di difformità dei dati anagrafici non permetterà la sostituzione della Cie emessa, bensì l'annullamento di questa con contestuale emissione, a pagamento, di una nuova Cie.

Durata della carta d'identità elettronica

La validità della Cie varia a seconda dell’età del titolare ed è di:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

Ufficio Anagrafe a Chieti

Per rivolgersi all’ufficiale dell’anagrafe di Chieti, bisogna contattare il numero 0871 341206 (solo dalle 9 alle 12), mandare una mail a ufficio.anagrafe@comune.chieti.it oppure la pec a protocollo@pec.comune.chieti.it.

Al momento, causa emergenza Covid-19, gli sportelli sono aperti solo per gli atti improrogabili e si riceve solo su appuntamento. La sede si trova a corso Marrucino 81, a Chieti. Per altre informazioni, visitare il portale dei Servizi Demografici del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento