Sulla Via Verde una scuola di sicurezza stradale per i piccoli ciclisti

Per allenare i più piccoli a prendere consapevolezza delle insidie che si possono incontrare per strada

Per allenare i più piccoli a prendere consapevolezza delle insidie che si possono incontrare per strada nel Comune di Fossacesia, anche in vista della pista ciclopedonale lungo la via Verde, è attivo un centro diretto da Moreno Di Biase, ex ciclista professionista, per insegnare poche ma fondamentali nozioni del Codice della Strada e, soprattutto, il comportamento da avere quando si va in bici.

Il centro è attivo da un anno, quando l'amministrazione Di Giuseppantonio ha messo a disposizione il Parco della Libertà, dove è stato realizzato un percorso adatto alla pratica del pump track. "È fondamentale sviluppare nei più piccoli la conoscenza, educarli al rispetto delle regole per la loro sicurezza - commenta il sindaco di Fossacesia - siamo soddisfatti d’aver fatto questa scelta, anche perché oggi la bicicletta è tornata di moda e se l’interesse per le due ruote è cresciuto notevolmente lo si deve anche alla Via Verde, che una volta completata permetterà di poter viaggiare in bici da una parte all’altra dell’Abruzzo. Allora meglio farlo in sicurezza”.

“Avere qui a Fossacesia a disposizione una scuola - aggiunge l’Assessore allo Sport Sgrignuoli - credo fortemente che possa garantire ai più piccoli un percorso di sensibilizzazione importante per formarli non solo come ciclisti attenti, ma anche in futuro come automobilisti rispettosi delle regole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • Colpisce alla testa il fratello che viene ricoverato in prognosi riservata

Torna su
ChietiToday è in caricamento