Vasto, il Forum Ecologista: "Riserva naturale in totale abbandono"

L'associazione critica anche la convenzione con Wwf e Legambiente "per fare funzionare meglio il tutto, ma non se ne vedono i risultati"

"La riserva naturale di Vasto Marina versa in condizioni di totale abbandono". La denuncia arriva dal Forum Civico Ecologistia vastese che chiede una "una soluzione definitiva  per la tutela e protezione della flora, della fauna e degli habitat a cui le specie animali e vegetali appartengono. Non è più accettabile che quella parte di spiaggia, con le sue preziose dune, venga pubblicizzata solo a scopo turistico e ricreativo per attrarre vacanzieri estivi: una riserva naturale è sempre un'area protetta la cui finalità è la tutela e la conservazione ecologica".

Il Forum ricorda che "il Comune deve provvedere alla corretta gestione di dette aree protette. Pertanto, sulla riserva di Vasto Marina, l'amministrazione deve intervenire affinché situazioni di pali e corde, divelti e caduti, di delimitazione delle dune - habitat fondamentali per preziose specie floristiche e faunistiche - non si ripetano più, e che anzi vengano subito ripristinati, o che passerelle in cemento sulle dune o proprio a ridosso delle stesse vengano immediatamente rimosse".

Il Comune di Vasto ha realizzato convenzione tecnica con Wwf e Legambiente e l'Istituto ambientale (Iapp)  "per fare funzionare meglio il tutto, ma non se ne vedono i risultati. Non possono essere accettate risposte che vedono i responsabili in fantomatici atti vandalici: anche laddove questo fosse accertato, il Comune, deve immediatamente intervenire ripristinando il patrimonio della Riserva e poi predisponendo attività di controllo quotidiano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

  • Sempre più frequenti i lupi in città, il veterinario: "Nessun pericolo per l'uomo, attenti agli animali domestici"

  • L'Abruzzo resta in zona rossa: proroga di una settimana, ma Marsilio spinge per misure meno restrittive

Torna su
ChietiToday è in caricamento