menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Urban nature, torna il concorso fotografico che cattura immagini di natura in città

La novità di quest’anno è che saranno ammesse anche fotografie scattate dalla finestra di casa. Il concorso fotografico indetto dal Wwf e dal Museo universitario

Il Wwf Chieti - Pescara e il museo universitario promuovono il concorso fotografico a premi sulla natura in città.

La novità principale, quest’anno, in tempo di Covid, è che saranno ammesse anche fotografie scattate dalla finestra di casa.

La premiazione si terrà in occasione di “Urban Nature – Festa della Natura in città” del Wwf Italia, in programma il 4 ottobre prossimo.

"La competizione fotografica a premi - sottolinea il Wwf -  vuole rappresentare un’importante occasione per riscoprire vegetali e animali che, nonostante i nostri errori (cementificazione e impermeabilizzazione del suolo, ad esempio), resistono o riconquistano spazi da cui troppo spesso abbiamo cercato di bandirli offrendoci biodiversità e servizi ecosistemici, gli uni e gli altri indispensabili per migliorare la qualità della vita negli ambienti urbani".  

Chiunque può scattare una foto di natura in città: lo scorcio di un giardino, un’aiuola, angoli verdi, singole piante o animali (esclusi quelle d’appartamento e quelli domestici) o, appunto, un angolo di natura osservato dal balcone, dal terrazzo, dalla finestra di casa.

Le foto, stampate in formato A4, accompagnate dal regolamento compilato e firmato come scheda di accompagnamento, potranno essere consegnate a partire da mercoledì 16 prossimo e fino alle ore 19 di sabato 26 settembre, presso la biglietteria del Museo universitario “G. d’Annunzio” Chieti, in viale IV Novembre, negli orari di apertura al pubblico del Museo: dal martedì al venerdì ore 9:00-19:30, ultimo ingresso ore 19:00; sabato e domenica ore 15:00-20:00, ultimo ingresso ore 19:30.  


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento