menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Vito Chietino mette al bando la plastica e diventa protagonista di un servizio del Tg 1

La località sulla Costa dei trabocchi, fra le prime in Italia, si è adeguata da quest'anno alle direttive europee "green" che l'Italia deve recepire entro il 2021

Lo spirito green di San Vito Chietino fa finire il piccolio Comune sulla costa dei trabocchi protagonista di un servizio del Tg 1. 

Il telegiornale della prma rete del servizio pubblico, infatti, nell'edizione delle 13.30 di oggi ha dedicato un servizio alla recente direttiva del Parlamento europeo, che mette al bando la plastica monouso a partire dal 2021. Ora, l'Italia dovrà adeguarsi alle normative europee, ma molte località del Belpaese sono già corse ai ripari. 

È il caso proprio di San Vito, dove dal 1° gennaio di quest'anno, i 5.300 abitanti e i turisti devono limitarsi a utilizzare solo piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti in materiale biodegradabile o compostabile, oppure in materiale monouso lavabile, nelle abitazioni private e nei localli pubblici. In caso contrario, rischiano pene fino a 500 euro.

Tante grandi città si sono già adeguate, ma la virtuosa San Vito ha catturato l'attenzione della redazione del Tg 1 per essere arrivata prima di tante località più blasonate. E gli esercenti si sono già adeguati, come ha raccontato una sanvitese ai microfoni del telegiornale, mostrando i bicchieri biodegradabili e le cannucce in amido di mais, pronti a servire i visitatori nella prima estate "green" di San Vito Chietino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento