menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Chieti modello per l'Italia", consumatori promuovono progetto su mobilità alternativa

Il modello Chieti green piace all'associazione Consumerismo che chiede all’Anci di estendere progetto ad altri comuni in tutta Italia

"Da Chieti arriva la dimostrazione che è possibile incentivare mobilità pulita rispettando il decoro delle città e le esigenze dei cittadini". Lo afferma Consumerismo No Profit, associazione dei consumatori specializzata in tecnologia, che chiede oggi formalmente all’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) di estendere il progetto a tutti i comuni d’Italia.

Il Comune di Chieti partecipa a un innovativo progetto pilota di mobilita? integrata. La societa? teatina Esa Energie installera? 3 ciclo-stazioni automatizzate a ricarica induttiva che incentiveranno l’uso dei parcheggi contribuendo a decongestionare il centro urbano.

Il progetto pilota e? complementare al potenziamento delle corse, delle linee A e B de La Panoramica, che da mercoledi? 10 gia? collegano il terminale bus e il parcheggio multipiano di via Papa Giovanni al centro cittadino.

Nel tunnel che colleghera? largo Barbella con il centro citta? attraverso un ascensore, il Comune di Chieti, primo al mondo, ha richiesto la aggiuntiva installazione di una stazione totalmente automatizzata per il noleggio di mobility scooters per consentire a quanti hanno disagi motori di accedere all’ascensore e da questi a corso Marrucino.

Il progetto integra anche le dinamiche di Chieti Scalo dove verra? installato primo in Italia un sistema station based per monopattini elettrici. La particolare tecnologia Virtual Dock Emoby rendera? cosi? impossibile rilasciare i monopattini all’infuori degli spazi appositamente predisposti per lo stazionamento approvati dal Comune di Chieti. I cittadini accederanno a tutte le infrastrutture e ai dispositivi di mobilita? associati (biciclette, monopattini, mobility scooter) con la medesima App.

“Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale parte per la prima volta in Europa un esperimento che avrà effetti benefici su più fronti – spiega il presidente di Consumerismo, Luigi Gabriele – I cittadini potranno infatti facilmente raggiungere il centro utilizzando mezzi alternativi in sharing, con vantaggi non solo per la viabilità ma anche sul fronte dell’inquinamento dell’aria, grazie a mezzi di locomozione “green” e rispettosi dell’ambiente. Ma la novità assoluta di tale esperimento consiste nel fatto che sarà salvaguardato il decoro della città, grazie alla saggia decisione del Comune di prevedere la riconsegna dei monopattini esclusivamente presso gli appositi stalli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento