menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entro l'autunno 15 colonnine di ricarica per veicoli elettrici a Chieti: ecco dove sorgeranno

Il progetto, grazie al protocollo siglato dal Comune con Enel X Mobility srl, è a costo zero per il Comune. I lavori inizieranno a settembre

Sono stati individuati i punti in cui verranno installate le 15 colonnine di ricarica per veicoli elettrici, grazie al protocollo siglato dal Comune con Enel X Mobility srl. Martedì, c’è stato un sopralluogo, a cui hanno partecipato l’ufficio Traffico e Viabilità, l’incaricato della società elettrica, Federico Sevi, e l’assessore Mario Colantonio. 

Il programma “Sole”, iniziativa nazionale della società, prevede l’installazione di colonnine di ricarica elettrica per autovetture sul territorio comunale, proponendo di includere la città di Chieti. 

Così, a costo zero per il Comune, in città sorgeranno 15 colonnine, che favoriranno la diffusione dei veicoli ad alimentazione elettrica, con notevoli vantaggi per la qualità dell’aria e per la riduzione dell’inquinamento acustico. Il progetto è coordinato dalla dirigente del settore Urbanistica e Pianificazione, Silvana Marrocco, e dalla comandante della polizia municipale, Donatella Di Giovanni.

Ogni colonnina è fornita di 2 punti di ricarica autovetture, per cui vanno previsti due stalli di sosta riservati a queste operazioni. Ogni colonnina assorbe 25 Kw di elettricità e ha le dimensioni di 40 centimetri di base e 60 di altezza.

Le colonnine sorgeranno in questi punti:

  • due nel parcheggio della piscina comunale di via Maestri del Lavoro, con occupazione di 4 stalli di sosta, per un totale di 4 punti di ricarica;
  • uno in Piazza Carafa, con occupazione di n. 2 stalli di sosta, per un totale di n. 2 punti di ricarica;
  • tre in via Papa Giovanni Paolo II (Villaggio del Mediterraneo), con occupazione di 6 stalli di sosta, per un totale di 6 punti di ricarica;
  • uno in viale Unità d’Italia, in prossimità dell’intersezione con via Isonzo, con occupazione di 2 stalli di sosta, per un totale di 2 punti di ricarica;
  • due in via Verdi (quartiere Levante), con occupazione di 4 stalli di sosta, per un totale di 4 punti di ricarica
  • uno in piazza Matteotti, in prossimità dell’intersezione con via San Michele, con occupazione di 2 stalli di sosta, per un totale di 2 punti di ricarica
  • uno in viale IV Novembre, nell’area di sosta situata in prossimità dell’intersezione con viale Europa e via XXIV Maggio – oppure in viale Europa, nei primi stalli di sosta, con occupazione di 2 stalli di sosta, per un totale di 2 punti di ricarica;
  • due in via E. Ianni, nell’area di sosta situata in prossimità dell’impianto di fornitura dell’acqua, con occupazione di 4 stalli di sosta, per un totale di 4 punti di ricarica;
  • due in via Ferri, in prossimità dell’uscita della ex caserma Berardi, con occupazione di 4 stalli di sosta, per un totale di 4 punti di ricarica 

Spiega l’assessore Colantonio: 

I luoghi prescelti si aggiungono ai punti di ricarica già individuati e finanziati nell’ambito del programma di Sviluppo Urbano Sostenibile. L'intento dell'amministrazione Di Primio è quello di creare una rete di distribuzione dei servizi di ricarica delle vetture sull'intero territorio comunale per affrontare il grande processo di trasformazione verso una mobilità ecosostenibile. Nel 2025 non verranno più prodotti motori diesel e le vetture elettriche, considerando anche la possibilità del loro libero accesso nei centri storici e nelle ZTL saranno, in breve tempo, fortemente diffuse. 

Le prime colonnine verranno montate e rese fruibili già dal mese di settembre ed entro novembre 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento