menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Rapino tutti a scuola in bici o a piedi: a lezione di mobilità sostenibile

Il progetto inaugurato nel Comune montano attraverso la realizzazione di carovane umane guidate da adulti in percorsi prestabiliti con capilinea, fermate e orari

Il Comune di Rapino ha lanciato Bicibus e Pedibus, due progetti di mobilità sostenibile per accompagnare a piedi e in bicicletta i bambini a scuola e nel ritorno a casa.

Il progetto coinvolge famiglie e scuola e promuove l'utilizzo di piedi e in bicicletta come esclusivi mezzi di trasporto per gli alunni, attraverso la realizzazione di carovane umane guidate da adulti in percorsi prestabiliti con capilinea, fermate e orari.

Un’azione di profilo salutistico e ambientale finalizzata non soltanto a ridurre la produzione dell’inquinamento da auto, ma anche a stimolare la coesione sociale e il senso di appartenenza e di partecipazione al territorio. Gli accompagnatori volontari sono i genitori.

"La mia amministrazione ha da poco ritirato la bandiera gialla di Comune Ciclabile per le azioni messe in atto nell'ambito della mobilità sostenibile e questa iniziativa rientra appieno in questo obiettivo di salvaguardare l'ambiente in cui viviamo" commenta il sindaco Rocco Micucci, che questa mattina ha accompagnato personalmente i ragazzi, con bici e telecamera sul casco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento