rotate-mobile
mobilità Chieti Scalo

Mobilità sostenibile: 3 km di pista ciclabile e nuovi percorsi pedonali a Chieti Scalo

Il Comune partecipa al progetto "Ride app muoversi in sicurezza": un sistema articolato di interventi di medio-lungo periodo per ridurre l'impatto del traffico e aumentare la sicurezza dei cittadini. Progetti dal Brecciarola Golf Club alla piazzetta di San Martino per la Chieti Scalo del domani

Nuovi progetti a Chieti Scalo su mobilità sostenibile e sicurezza stradale: li ha presentati dal sindaco nella Delegazione Comunale di piazza Carafa con i partner del progetto europeo “Ride app muoversi in sicurezza”: Istituti Comprensivi 3 e 4 di Chieti, i rappresentanti del Coni provinciale e del Comitato Paralimpico, l’Università d’Annunzio, la Fidal provinciale, la Federazione Ciclistica provinciale-

Entro il prossimo 20 ottobre il Comune parteciperà al Bando della Comunità Europea “Call for proposals", misura a supporto degli utenti vulnerabili della strada quali bambini, anziani, giovani guidatori e cittadini diversamente abili.

“Il progetto “Ride app muoversi in sicurezza” – ha spiegato il sindaco Di Primio - si colloca in un sistema articolato di interventi di medio-lungo periodo, tesi a ridurre l'impatto del traffico ma soprattutto ad aumentare la sicurezza dei cittadini a diverso titolo utenti della strada”.

Nello specifico, l’area urbana che vedrà l’ attuazione dei lavori sarà la parte bassa della città, dal Brecciarola Golf Club alla piazzetta di San Martino, passando per le strade del centro urbano di Chieti Scalo, su cui verranno realizzati corposi interventi di riqualificazione e introdotti alcuni elementi di innovazione. In particolare, verranno realizzati percorsi pedonali di sicurezza con pavimentazione eco-compatibile e percettiva per gli utenti deboli, con il trattamento cromatico degli stessi e l'uso di segnaletica di sicurezza percettiva; percorsi ciclabili con pavimentazione in sicurezza ed eco-compatibile; pavimentazioni stradali con materiali idonei e drenanti; un sistema di illuminazione pubblica sperimentale con sistemi sonori integrati e di monitoraggio; sistemi di segnaletica stradale verticale ed orizzontale sonori, oltre che l'installazione di sistemi di sicurezza; una capillare campagna di educazione e formazione per i più piccoli con relativa progettazione di attività di comunicazione.

“La Chieti Scalo del domani – ha aggiunto Di Primio - avrà più verde, più piste ciclabili, più percorsi pedonali e più strade sicure per bambini ed anziani. Si inizia con 3 km di pista ciclabile e mezzi di trasporto intermodali elettrici per attuare i progetti del Workshop Internazionale “Chieti Lab. Il desiderio, infatti, è vedere una città che sviluppa più e nuove funzioni”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile: 3 km di pista ciclabile e nuovi percorsi pedonali a Chieti Scalo

ChietiToday è in caricamento