Lanciano punta sull'elettrico: bando per installare le colonnine di ricarica dei veicoli

Sono già stati individuati 12 punti in cui sorgeranno le postazioni, che dovranno essere completate entro l'anno

Immagine di archivio

Il Comune di Lanciano cerca gestori per l'installazione delle colonnine di ricarica per veicoli elettrici. 

Nei giorni scorsi, infatti, l'assessorato all'Ambiente ha pubblicato un bando per individuare gli operatori economici interessati all’installazione e alla gestione, a propria cura e spese, di 12 strutture di ricarica sul territorio comunale.

Nel dettaglio, sno state individuate 12 postazioni dove installare punti di ricarica accessibili a tutti gli utenti: piazza D'Amico, piazzale Dellarciprete, piazza Garibaldi, piazza Piergiorgio Frassati/San Pietro, piazza Cuonzo, piazza Allegrino, parcheggio di via Isonzo, parcheggio chiesa di Sant'Antonio, via Napoli, area Fiera, quartiere Santa Rita, parcheggio di via per Frisa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 13 di giovedì 26 novembre 2020, inviando l'istanza da un indirizzo di posta cerftificata alla pec comune.lanciano.chieti@legalmail.it o mandandola a mezzo posta raccomandata al settore Programmazione Urbanistica e Ambiente o presentando direttamente negli uffici del settore nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì, dalle 10 alle 13, e il martedì e il giovedì, dalle 16 alle 17.30. Il bando integrale, il modello di domanda per la manifestazione di interesse e tutti i documenti sono pubblicati sul sito istituzionale.

"Entro l'anno - spiega l'assessore all'Ambiente, Davide Caporale - avremo punti di ricarica per veicoli elettrici in diversi punti della città e saremo in grado di dare una risposta ai cittadini che hanno scelto o vorranno scegliere di muoversi con mezzi elettrici ad impatto ambientale praticamente zero. Vorrei sottolineare come l'ufficio Ambiente del Comune di Lanciano già da diversi anni abbia puntato sull'utilizzo di mezzi elettrici per alcuni servizi dei lavori pubblici dedicati alla cura del verde, mostrando una sensibilità sul tema che ha recepito in anticipo i giusti indirizzi attuali sia a livello italiano che europeo. Sulla stessa linea l'azienda che si occupa del trasporto pubblico locale di Lanciano, la Di Fonzo Bus, che da anni assicura una linea cittadina con due autobus completamente elettrici e che a breve presenterà il primo autobus ibrido a servizio della città", concude Caporale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Trovato in un fossato senza vita il corpo di Ettore Di Lallo

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento