menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banconi presi d'assalto per l'apertura del nuovo mercato coperto in via Arniense

Inaugurato in centro il primo mercato coperto promosso da Coldiretti: "La riscossa del centro storico inizia dal cibo"

Dalle verdure biodinamiche all’olio biologico, dai formaggi sotto crusca ai salumi senza glutine, uova di quaglia, cereali antichi passando per il cavolo toscano, le mele autoctone e il vino bio: cibi ricercati ma esclusivamente “contadini” e a km zero quelli che da questa mattina sono in vendita nel mercato di Campagna Amica di Chieti, il primo mercato coperto in provincia della rete a marchio promossa da Coldiretti.

L'inaugurazione nei locali di via Arniense numero 16 a Chieti è stata presa d'assalto e alle 14 i banconi erano praticamente vuoti.

Una decina di produttori – a regime saranno 15 – che apriranno le porte del mercato per tre giorni a settimana: martedi, venerdì e sabato dalle 8 alle 14.

Presenti alla manifestazione il presidente di Coldiretti Chieti Sandro Polidoro e il direttore di Coldiretti Chieti Luca Canala, il sindaco Umberto Di Primio e il consigliere ecclesiastico don Guido Carafa. “Un’apertura che segna un nuovo importante traguardo in linea con l’aumento del numero di consumatori italiani che fanno la spesa dall’agricoltore – ha detto Sandro Polidoro, presidente di Coldiretti Chieti - Resta inteso che il mercato di Campagna amica ha l’obiettivo di essere molto più di una area di compravendita, ma un luogo di incontro, di idee e di iniziative per mettere in contatto la città con la campagna”.

coldiretti v-2

Una sala sarà infatti dedicata alla promozione di iniziative e laboratori anche in collaborazione con gli agrichef di Campagna Amica. “L’obiettivo – dice il direttore Canala – è far transitare in questi locali non solo chi vuole comprare ma anche chi vuole conoscere la realtà rurale. Promuoveremo degustazioni, aperitivi, laboratori didattici e ogni genere di iniziativa per raggiungere questo obiettivo”. Soddisfatto anche il presidente dell’Associazione Agrimercato che gestirà il mercato di Via Arniense: “Il primo mercato coperto della provincia di Chieti – ha evidenziato- sicuramente darà una linfa nuova anche al centro storico con prodotti particolari e ricercati ma soprattutto venduti direttamente da chi li produce. Nel mercato di Chieti ci sono tutti giovani produttori con tanta volontà e aspettative”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento