menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Differenziata, Chieti guida la raccolta della carta

Incremento con 22.505 tonnellate, mentre l'Abruzzo è la prima regione del Sud per la raccolta differenziata di carta e cartone

Segnali positivi dall'Abruzzo sul fronte della raccolta differenziata. Dai dati diffusi da Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica (Comieco), per il 21/mo rapporto annuale, la nostra è la prima regione del sud per la raccolta di carta e cartone. L'Abruzzo lo scorso anno ha intercettato 69.799 tonnellate di imballaggi cellulosici (nel 2014 erano 67.989), registrando un +2,7% rispetto all'anno precedente. 

Chieti è la provincia dove si è registrato il maggiore incremento: 22.505 tonnellate e un pro capite di 56,8 kg/abitante, seguita da Pescara (18.799m 58,9), Teramo (15.120, 48,8) e L'Aquila (13.373, 43,3).
   
"Oltre ai benefici ambientali, la raccolta differenziata di carta e cartone consente ai Comuni italiani in convenzione di contare su importanti contributi economici. Basti considerare che nel 2015 l'Abruzzo ha ricevuto da Comieco quasi 3 milioni di euro in corrispettivi economici per la raccolta differenziata di carta e cartone - ha ricordato Ignazio Capuano, past president di Comieco - A questi si aggiungeranno, quest'anno, oltre 7 mila euro del Bando Anci-Comieco per incrementare ulteriormente l'attività di recupero". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento