menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I bambini di terza elementare vincono per il più bel presepe di materiale riciclato

Gli alunni della primaria hanno realizzato la più bella creazione per il concorso del Comune di San Giovanni Teatino "Un Natale di Riciclo - Costruisci il tuo presepe con materiali da riciclo"

La classe IIIA della scuola primaria di largo Wojtyla ha realizzato il presepe più bello, aggiudicandosi il primo premio della terza edizione del concorso "Un Natale di Riciclo - Costruisci il tuo presepe con materiali da riciclo", indetto dal Comune di San Giovanni Teatino. Tutti i presepi sono stati esposti nella scuola civica musicale dal 16 al 21 dicembre e in seguito nelle vetrine dei negozi che hanno aderito all'iniziativa "Un Natale di Presepi".

Ieri, il sindaco Luciano Marinucci, il vicesindaco Giorgio Di Clemente e la consigliera comunale con delega alla pubblica istruzione Simona Cinosi, hanno consegnato i premi e gli attestati di partecipazione nelle scuole della città.

"Dissetatevi alla mia fonte e non avrete più sete" è il titolo del presepe vincitore, realizzato dagli alunni della IIIA della Primaria di Lago Wojtyla sotto la supervisione dell'insegnante Anna Di Nicola. Secondo classificato il presepe realizzato dalla Scuole dell'Infanzia di Dragonara. Terzo quello delle classi IIA e IIB della primaria di largo Wojtyla.

Menzione speciale per il presepe delle classi VA e VB di Dragonara. Oltre alle pergamene per tutti i partecipanti, i primi tre classificati hanno ricevuto buoni acquisto di materiale didattico, rispettivamente del valore 130, 100 e 70 euro. 

"Lavorare con la creatività dei più piccoli - dichiara il sindaco Marinucci - è sempre un'avventura emozionante: i risultati sono straordinari ma, a prescindere da questi, è la ricchezza del percorso a fare la differenza. Si tratta, infatti, di un momento di crescita per i giovanissimi artisti, ma anche per tutta la collettività che quest'anno si arricchisce di una presa di coscienza ambientale, coniugando i temi natalizi a quelli del riciclo e del riuso: mi sembra una bellissima cartolina per San Giovanni Teatino, ossia una comunità che sta diventando, ogni giorno di più, anche grazie a questo tipo di iniziative formative, un nucleo attivo di sostenibilità non tralasciando la bellezza del buon vivere".

"La nostra intenzione - spiega la consigliera Cinosi - è stata di promuovere la conoscenza della tradizione del presepe e della sua conservazione nelle nuove generazioni, ma anche di stimolare e diffondere la cultura. La realizzazione dei presepi, infatti, è stata accompagnata da un percorso educativo e laboratoriale coinvolgendo Ri(ci)clando Insieme. Questa associazione di San Giovanni Teatino ha l'obiettivo di diffondere la cultura del riciclo e del riuso. A tal fine ha organizzato un ciclo di incontri per insegnare ai bambini il "riuso creativo" dei materiali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento