menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Ora della terra: le iniziative a Chieti e provincia

Sabato 19 marzo si spengono le luci di decine di piazze e monumenti nella nostra regione in contemporanea con il resto del Pianeta

La volontà di “cambiare il cambiamento climatico” sarà al centro dell’edizione 2016 dell’Ora della Terra (Earth Hour), l’evento mondiale del Wwf che rilancia le mobilitazioni globali che hanno portato all’Accordo di Parigi sul clima.

Sabato 19 marzo dalle ore 20:30 alle ore 21:30 si spegneranno simbolicamente le luci di piazze e monumenti di tutto il mondo: 178 i Paesi aderenti.

In Abruzzo.

Fino ad oggi sono oltre 40 gli spegnimenti e gli eventi organizzati nella nostra regione dal Wwf in collaborazione con amministrazioni comunali e provinciali, parchi nazionali, riserve regionali, ristoranti, musei e tante altre realtà.

“Come sempre l’Abruzzo ha risposto all’appello dell’Ora della Terra”, dichiara Luciano Di Tizio, Delegato del Wwf Abruzzo. “Si spegneranno le luci di monumenti, edifici e piazze di tante città e paesi. Tante aree naturali protette hanno aderito all’iniziativa e le nostre Oasi e organizzazioni locali hanno organizzato eventi di ogni tipo dagli aperitivi a lume di candela all’osservazione delle stelle, dai convegni scientifici e divulgativi ai laboratori didattici per i bambini. In Abruzzo sappiamo bene che per combattere la dipendenza dalle fonti fossili si devono mettere in atto azioni per impedire la realizzazione di impianti per l’estrazione e la trasformazione degli idrocarburi. L’impegno contro i cambiamenti climatici per noi viene da lontano: parte dalla battaglia contro il Centro Oli di Ortona e arriva fino a quella contro la piattaforma Ombrina Mare. L’adesione a un evento globale come l’Ora della Terra sta a significare che il nostro impegno per difendere i nostri territori si inquadra in un impegno più ampio che riguarda tutto il pianeta”.

Gli appuntamenti Al Museo universitario di Chieti sabato alle 18:30 ci sarà un incontro pubblico sul Lupo “Fiaba abruzzese di greggi, lupi e pastori  di Francesco Sanvitale”, a seguire aperitivo a lume di candela al Ristorante Nino.

A Vasto alle 18 incontro pubblico “Il mondo che cambia” presso la Bottega Mondo Allegre di corso Plebiscito e cena a lume di candela al ristorante La tana, in piazza Pudente 

Tra i luoghi che restanno 'spenti' per un'ora: piazza San Giustino e piazza G.B. Vico, palazzo della Provincia e la facciata del Museo Universitario in Piazza Trento e Trieste a Chieti, il Castello Aragonese a Ortona, il centro di Vasto e Francavilla, l'Abbazia di San Giovanni in Venere a Fossacesia, il Palazzo Ducale di casoli, la Riserve di Borrello e il Centro Visita a Lama dei Peligni
    

    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento