menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comuni montani, stanziati fondi per efficientamento energetico

Raddoppio dei contributi per investimenti in opere pubbliche per lo sviluppo territoriale sostenibile

Dopo il Decreto di qualche giorno fa che ha stanziato 89mila euro per ciascuno dei Comuni con meno di mille abitanti, arrivano nuove importanti risorse per gli Enti.

Nel 2021 raddoppiano infatti i contributi ai Comuni per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. In totale viene ripartito 1 miliardo di euro. Uncem l'Uniione nazionale enti montani, lo ritiene molto positivo.

"Perché i Comuni che nel 2020 hanno ricevuto 50mila euro, quest'anno riceveranno 100mila euro, grazie al raddoppio delle risorse disponibili con un articolo della legge 126 dello scorso anno. Un ottimo segnale", afferma Marco Bussone, Presidente Uncem.

Queste le cifre complessive, annualità 2021: 100mila euro per i Comuni con popolazione inferiore o uguale a 5mila abitanti; 140mila euro per i Comuni con popolazione compresa tra 5.001 e 10mila abitanti; 180mila euro per i Comuni con popolazione compresa tra 10.001 e 20mila abitanti; 260mila euro per i Comuni con popolazione compresa tra 20.001 e 50mila abitanti; 340mila euro per i Comuni con popolazione compresa tra 50.001 e 100mila abitanti; 420mila euro per i Comuni con popolazione compresa tra 100.001 e 250mila abitanti; 500mila euro per i Comuni con popolazione superiore a 250mila abitanti. I Comuni dovranno avviare i lavori entro il 15 settembre.

Le domande possono essere presentate dal 10 al 24 febbraio 2021. Qui le istruzioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento