Studenti all'estero: l'università d'Annunzio paga il viaggio per tornare a casa

Un piano straordinario per garantire economicamente il rientro a casa di studenti e dottorandi che si trovano all'estero. E' il primo Ateneo a farlo

Un piano straordinario per garantire economicamente il rientro a casa di studenti e dottorandi in Italia e all’estero: così l’università d’Annunzio intende manifestare concretamente la propria vicinanza agli iscritti in un momento così complesso. È il primo Ateneo in Italia ad adottare un simile provvedimento.

“L'università degli studi G. d’Annunzio di Chieti-Pescara – dicono - non abbandona i suoi studenti. A tutti loro che ora sentono la necessità di fare ritorno a casa, la d’Annunzio garantisce un contributo economico straordinario. Attraverso questo piano deliberato appositamente,l'Ateneo si farà carico del costo dei biglietti di ritorno e di eventuali ulteriori spese legate al disagio dell’emergenza”.

Come organizzare il rientro a casa

A tutti gli studenti interessati sono state inviate le disposizioni del caso insieme alla modulistica essenziale per poter accedere a questo contributo che va richiesto entro il prossimo 24 marzo. Gli uffici competenti, sia quelli dei servizi generali sia, in particolare, quelli del “Settore Erasmus/International Partnership and Cooperation Office”, resteranno a disposizione di quanti avessero necessità di chiarimenti, trattandosi appunto di un provvedimento assolutamente straordinario rispetto a quelli che ordinariamente sostengono la mobilità studentesca a livello internazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione di emergenza causata dell'epidemia CoVid-19 sta provocando una serie di problemi inerenti alla riorganizzazione della vita universitaria. Dopo aver attivato servizi per la teledidattica garantendo le lezioni a distanza, la d’Annunzio ha deciso in questo modo di dare un sostegno particolare ai suoi studenti e dottorandi che si trovano all’estero. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Come ordinare i libri scolastici a Chieti e averli a casa in 24 ore

  • Corso di formazione per diventare Assistente di Studio Odontoiatrico: in partenza a ottobre

  • Massaggio cardiaco e uso del defibrillatore: corso gratuito alla Capanna di Betlemme

  • Dalla d'Annunzio il bonus per l'acquisto di pc e schede dati riservato alle matricole

  • Accademia dei Lincei: alla professoressa Raffi dell'Ud'A il premio internazionale “Tartufari” per le Geoscienze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento