rotate-mobile
Università

"Lezioni d'Europa", alla d'Annunzio un ciclo di webinair sull’Unione Europea, le sue istituzioni e le sue opportunità

Il programma dei webinar è suddiviso in quattro moduli: “L’Unione europea e le opportunità di finanziamento”; “Tempi difficili, l’Unione europea e lo scenario internazionale”; “Il Green deal, l’intelligenza artificiale e le loro concrete applicazioni”; “Cittadinanza attiva ed elezioni europee”

Il centro Europe Direct Chieti, gestito dall’università degli studi Gabriele d’Annunzio e i centri della rete Europe Direct dell’università di Siena, Roma Innovazione (operativo presso il Formez), dell’università di Chieti, della Provincia di Verona, del Consorzio Universitario di Trapani Sicilia, dello Europe Direct Venezia-Veneto del Comune di Venezia, dello Europe Direct Emilia-Romagna, dello Europe Direct Molise e dello Europe Direct Lombardia, organizzano un ciclo di 9 webinar sul tema “Lezioni d’Europa”, che partirà giovedì 15 febbraio per concludersi giovedì 18 aprile.

Destinato ai docenti e agli studenti degli istituti scolastici superiori e delle università, ai giornalisti, ai comunicatori, agli amministratori locali e alla cittadinanza tutta, il ciclo “Lezioni d’Europa”, giunto alla sua 15esima edizione, si svolge nell’anno in cui si terranno le elezioni del Parlamento Europeo, previste nel prossimo mese di giugno. L’intento è di sollecitare i cittadini ad approfondire le proprie conoscenze e ad acquisire maggiori informazioni sull’Unione Europea, le sue istituzioni, le sue politiche e le opportunità che essa mette a disposizione.

Il programma dei webinar è suddiviso in quattro moduli: “L’Unione europea e le opportunità di finanziamento”; “Tempi difficili, l’Unione europea e lo scenario internazionale”; “Il Green deal, l’intelligenza artificiale e le loro concrete applicazioni”; “Cittadinanza attiva ed elezioni europee”.

La finalità di questi webinar è anche quella di offrire uno spazio aperto a tutti i cittadini interessati per dare loro modo di ascoltare le riflessioni svolte da autorevoli studiosi, esperti e practitioner su alcuni temi cruciali dell’Unione europea.

Il programma prevede i seguenti appuntamenti: L’Europa della salute. Il Programma Horizon “Missione cancro” (15 febbraio); Impara l’arte e mettila da parte: come si presenta un progetto europeo (22 febbraio); Il programma Cerv: cittadinanza, uguaglianza, diritti e valori (29 febbraio). L’Unione europea e il (dis)ordine internazionale (7 marzo); Fuori e dentro l’Europa. La Brexit e i prossimi allargamenti dell’UE (14 marzo); Allarme siccità: l’azione dell’UE contro la crisi idrica (21 marzo); Rendere vivibili le città: il New European Bauhaus (4 aprile); L’Unione europea di fronte alle sfide e alle opportunità dell’intelligenza artificiale e di ChatGPT (11 aprile); Fai sentire la tua voce: le elezioni europee del giugno 2024 (18 aprile). 

“L’Europa va capita nella sua moderna complessità - spiega Annalisa Michetti, responsabile del centro Europe Direct della d’Annunzio - e per esser capita deve esser conosciuta perché è la nostra casa comune. Quelle che andiamo a realizzare non sono lezioni per impartire dettati e nozioni ma, soprattutto nell’approssimarsi delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo, momenti di incontro e di approfondimento per chi vuole essere un cittadino europeo informato e, quindi, consapevole”.   

Locandina - Lezioni d'Europa 2024-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lezioni d'Europa", alla d'Annunzio un ciclo di webinair sull’Unione Europea, le sue istituzioni e le sue opportunità

ChietiToday è in caricamento