Martedì, 21 Settembre 2021
Università

Lezioni ed esami in modalità mista: la d'Annunzio riparte accogliendo le richieste degli studenti

Le disposizioni del rettore si attengono alle indicazioni governative: obbligo di green pass per chiunque entri nelle strutture del campus, con controlli a cura della cooperativa Biblos

Attività didattiche in modalità mista, obbligo di green pass per chi sceglie di frequentare in presenza, possibilità di prenotare il posto in aula. Sono le disposizioni più importanti per la ripresa delle attività alll'università Gabriele d'Annunzio, al via domani (mercoledì 1° settembre). 

Oltre alle lezioni, dunque, da domani anche esami e tesi di laurea potranno essere svolti in modalità mista, a scelta dello studente. Un'opzione che accontenta quanto richiesto dagli studenti che avevano presentato una petizione da 2mila firme.

Un documento firmato dal rettore Sergio Caputi stabilisce, anche sulla base delle disposizioni nazionali, come sarà il nuovo corso della d'Annunzio, almeno per questa prima fase, a meno di ulteriori modifiche ai protocolli governativi anti Covid. Le disposizioni saranno sottoposte al vaglio del Senato Accademico nella seduta del prossimo 14 settembre. 

Accesso alle aule e alle strutture di ateneo

Come detto, secondo quanto previsto dalle leggi nazionali, docenti, studenti e dipendenti, fino al 31 dicembre 2021 (data di cessazione dello stato di emergenza, salvo proroghe) devono essere in possesso di green pass per accedere a tutti i locali del campus, dalle aule, alle biblioteche, agli uffici di segreteria. Il possesso di green pass non comprende coloro che siano esenti per ragioni di salute, sulla base di certificazione medica rilasciata secondo i criteri stabiliti dal ministero della Salute. I controlli, effettuati a campione, saranno a cura degli addetti della cooperativa universitaria Biblos.

Attività didattiche

Le attività curriculari vengono svolte prevalentemente in presenza, con l'obbligo di indossare la mascherina (a eccezione dello svolgimento delle attività sportive), il distanziamento di almeno 1 metro, l'igiene delle mani e il divieto di accesso in aula a chi presenti temperatura superiore a 37,5 gradi o abbia una sintomatologia respiratoria.

Lezioni

Le lezioni saranno svolte in presenza dal docente e gli studenti potranno assistervi fino al riempimento della capienza dell'aula, garantendo il distanziamento di almeno 1 metro, con la prenotazione del posto tramite l'app di ateneo. Le lezioni saranno comunque fruibili anche a distanza, tramite la piattaforma Teams, per tutti coloro che non potranno o non vorranno partecipare in presenza. I docenti hanno facoltà di registrarle, ma non sono vincolati a farlo. 

Esami

Gli esami si terranno prevalentemente in presenza, modulando i calendari in modalità opportune a evitare il rischio di assembramenti. In presenza di "circostanziati motivi", precisa l'ateneo, sarà possibile sostenere gli esami da remoto: in questo caso, lo studente dovrà farne richiesta al docente tramite mail, entro il termine dei cinque giorni precedenti dalla data dell'appello, o quando ci siano "insuperabili impedimenti logistici" allo svolgimento in presenza. 

Sedute di laurea

Le sedute di laurea sono previste prevalentemente in presenza e i candidati possono far partecipare eventuali accompagnatori, anch'essi dotati di certificazione verde. Torna possibile la modalità da remoto: lo studente potrà farne richiesta per mail alla segreteria didattica del corso di studi fino a un massimo di 15 giorni prima della seduta.

Tirocini e laboratori

Le attività di tirocinio e laboratorio saranno svolte prevalentemente in presenza, ma ci sarà la possibilità di effettuarle da remoto, in caso di impedimenti valutabili dal presidente del corso di studi, d'intesa con il direttore del dipartimento. Ovviamente questa modalità è impossibile per le attività di tirocinio che prevedono l'obbligo di presenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lezioni ed esami in modalità mista: la d'Annunzio riparte accogliendo le richieste degli studenti

ChietiToday è in caricamento