Ateneo: via libera a sponsorizzazioni da privati e alle assunzioni di tecnologi a tempo determinato

Il Senato accademico approva l’introduzione del regolamento che consente di ottenere sponsorizzazioni in cambio di visibilità. Ok anche al regolamento per l’assunzione di figure specializzate nel supporto tecnico e/o amministrativo

il rettore Caputi

Importante novità deliberata ieri dal Senato Accademico dell'università d'Annunzio: l’introduzione del regolamento per avere sponsor dall'esterno. In sostanza l’Ateneo potrà ottenere sponsorizzazioni da parte di privati che potranno dunque mettere a disposizione contributi, beni e servizi sotto forma di sponsorizzazione in cambio di una "visibilità prestigiosa" sia negli spazi universitari di Chieti e Pescara e sia in occasione dei grandi eventi organizzati dalla d’Annunzio.

Sul piano lavorativo, è stato dato il via libera anche al regolamento per l’assunzione di tecnologi a tempo determinato, si tratta di figure specializzate nel supporto tecnico e/o amministrativo alle attività e ai progetti di ricerca dell’Ateneo. Inoltre è stato definitivamente approvato il regolamento a favore del personale tecnico amministrativo, dei collaboratori ed esperti linguistici dell'Ateneo con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e determinato, che introduce importanti e concrete novità sul piano del welfare interno. Il provvedimento è frutto di un intenso e fattivo lavoro di condivisione tra il rettore, il direttore generale e le diverse sigle sindacati.

Il Senato ieri ha anche rinnovato la convenzione con la Guardia di Finanza e con l’Adsu  (Azienda per il Diritto allo Studio Universitario) finalizzata ad attivare controlli a campione per verificare la veridicità delle dichiarazioni prodotte dagli studenti destinatari dei previsti benefici.

E’ stata inoltre decisa l’adesione alla rete del “Sistema Sportivo Universitario Nazionale” (Unisport-It), che conta già la presenza di 35 Atenei italiani e che, tra gli altri obiettivi, prevede di collocare le attività sportive al centro della ricerca, organizzare e vivificare una vasta community, sviluppare progetti transdisciplinari nonché promuovere e incoraggiare la pianificazione urbanistica ed edilizia dei campus universitari. Nell’assemblea di Unisport-It la “d’Annunzio” sarà rappresentata dal professor Maurizio Bertollo, docente di metodi e didattiche delle attività motorie.

Infine il Senato accademico ha accolto con voti unanimi la proposta del rettore Sergio Caputi di istituire la consulta dei direttori delle scuole di specializzazione e del presidente della giunta della scuola di medicina e scienze della salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini e tamponi alla "d'Annunzio": l'università di Chieti in prima linea contro il Covid-19

  • Scuole aperte d’estate e nei weekend: la proposta di Draghi per il recupero della didattica in presenza

  • Diventare assistente di lingua italiana all’estero: requisiti e come candidarsi

  • Covid-19, la “d’Annunzio” pronta a vaccinare trentamila persone

  • Corso gratuito da ceramista per i ragazzi iscritti a Garanzia Giovani: ecco come partecipare

  • Corsi di lingue straniere e preparazione alle certificazioni all'università d'Annunzio

Torna su
ChietiToday è in caricamento