rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Università

Alla d'Annunzio un evento internazionale su Walter Lippmann nel centenario della pubblicazione di “Public opinion”

Dal 4 al 6 maggio la conferenza internazionale nell'aula multimediale del Rettorato a Chieti


L’università degli studi d’Annunzio organizza una conferenza internazionale su Walter Lippmann, nel centenario della pubblicazione di “Public opinion”.
L’evento si svolgerà nell’aula multimediale del Rettorato, dal 4 al 6 maggio, ed è a cura del Dipartimento di scienze giuridiche e sociali della “d’Annunzio”, attraverso il comitato scientifico coordinato dal professor Alfredo Augustoni. L’organizzazione ha ottenuto il sostegno ed il patrocinio della “Associazione Italiana di Sociologia” (AIS), della “European Sociological Association” e del gruppo “Sociologia per la Persona” (SPe). 

La conferenza si aprirà mercoledì 4 maggio 2022, alle 15,30, con i saluti istituzionali del professor Fabrizio Fornari, direttore del Dipartimento di scienze giuridiche e sociali. Nelle tre giornate di lavori si susseguiranno relatori provenienti da diverse università italiane e internazionali. Il saggio che si colloca al centro di questo incontro internazionale è “Public Opinion”del 1922, la più nota pubblicazione del giornalista e politologo statunitense Walter Lippmann. L’obiettivo della conferenza è riflettere sui temi legati all'analisi delle relazioni tra media, opinione pubblica e democrazia, che scaturiscono in primo luogo dall’esperienza nella propaganda di guerra e dalla riflessione sulla politica dei suoi giorni, maturata negli anni successivi. 

“Questa conferenza - spiega il professor Augustoni, docente di Sociologia dell’ambiente alla “d’Annunzio” - vuole mantenere al centro della discussione il tema dell’opinione pubblica, indagato anche dalla prospettiva del mainstream, dei media digitali e della società consumi informativi. Walter Lippmann sosteneva che il modo in cui immaginiamo il mondo determina in ogni momento quello che facciamo. Questa fu una delle affermazioni, contenute nel saggio che ci accingiamo a presentare, utile per riscoprire una delle pubblicazioni più visionarie del 900”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla d'Annunzio un evento internazionale su Walter Lippmann nel centenario della pubblicazione di “Public opinion”

ChietiToday è in caricamento