Martedì, 26 Ottobre 2021
Università

Innovazione, anche l'università d'Annunzio alla terza edizione di Samsung Innovation Camp

Per la terza edizione il progetto Samsung Innovation Camp sarà attivato in 18 università italiane, il suo principale obiettivo sarà quello di integrare la formazione universitaria con un itinerario unico attraverso la tecnologia, l'innovazione digitale e le imprese del territorio

Anche l'università d'Annunzio partecipa alla terza edizione di Samsung Innovation Camp: il progetto di responsabilità sociale sviluppato da Samsung in collaborazione con Randstad nato con l'idea di accompagnare gli studenti delle università pubbliche italiane in un percorso formativo sull'innovazione, per aprire nuovi scenari professionali in ambito digitale.

Le sessioni di presentazione di Samsung Innovation Camp sono previste con gli studenti della d'Annunzio e con quelli degli altri Atenei che partecipano all'iniziativa con lo scopo di promuovere il progetto: Università dell'Insubria, Università di Catania, Università di Bari, Università di Firenze, Università di Genova, Università di Milano-Bicocca, Università del Piemonte Orientale, Università di Pisa, Università di Roma Tre, Università del Salento, Università di Salerno, Università di Torino, Università di Trento, Università di Verona, Università di Trieste, Università Politecnico di Milano, Università di Perugia.

Il progetto Samsung Innovation Camp sarà attivato in 18 università italiane e il suo principale obiettivo sarà quello di integrare la formazione universitaria con un itinerario unico attraverso la tecnologia, l'innovazione digitale e le imprese del territorio. Grazie a questa iniziativa, gli studenti universitari potranno sia avvicinarsi al loro futuro professionale imparando nuove competenze di business, marketing e digital, particolarmente richieste dal mondo del lavoro attuale, sia entrare in contatto con le aziende locali, per portare innovazione nei principali settori economici del nostro Paese.

Durante le lezioni, le aziende provenienti dal territorio dove ha sede l'università, e coinvolte nel progetto, assegneranno ciascuna un project work sul tema dell'innovazione nel proprio settore di operatività. Alla fine del percorso, è previsto un evento di networking, presso le sedi aziendali o universitarie di ogni città coinvolta, durante il quale lo studente o il gruppo che ha elaborato il project work migliore presenterà il proprio lavoro ai dipendenti, ai rappresentanti di Samsung, di Randstad e a quelli dell'ateneo.

"Da oltre 25 anni la nostra azienda si impegna in Italia per la diffusione della cultura dell'innovazione e del digitale. Con Samsung Innovation Camp - spiega Anastasia Buda, corporate social responsibility manager di Samsung Electronics Italia- cerchiamo di fornire a tutti gli studenti del nostro paese strumenti utili e competenze aggiornate per affrontare al meglio il mondo del lavoro, sempre di più alla ricerca di professionisti dotati del giusto mix tra soft skill e competenze digitali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innovazione, anche l'università d'Annunzio alla terza edizione di Samsung Innovation Camp

ChietiToday è in caricamento