rotate-mobile
Scuola

Zaino pesante e schiena dei bambini: 5 regole d'oro da seguire

Lo zaino deve avere un peso adeguato per non rovinare la schiena dei bambini che vanno a scuola

Se troppo pesante, lo zaino dei bambini che vanno a scuola può rappresentare un grande problema, perché può causare danni alla schiena dei più piccoli. Tra le problematiche più frequenti troviamo scoliosi e cifosi, frutto proprio di uno zaino troppo pesante rispetto alla portata massima del giovane studente.

Per ovviare a questo possibile disturbo, alcuni genitori hanno dotato i loro figli di trolley, perché meno faticoso da trasportare, ma non per questo capace di evitare possibili danni.

Ecco allora le 5 regole d’oro da seguire per proteggere la schiena dei bambini e ragazzi, che vanno a scuola.

  1. Alleggerire lo zaino. Può risultare difficile riuscire in questa impresa, ma in fondo basta ricorrere a un vecchio escamotage, ovvero dividersi i libri con il compagno di banco e non portare altro oltre a diario e astuccio. Il superfluo non deve essere messo nello zainetto, che deve essere indossato in modo corretto, su entrambe le spalle, per non creare uno sbilanciamento della schiena.
  2. Attenzione al trolley. Anche se meno faticoso da sostenere, se il trolley è troppo carico, si rischia di assumere posture sbagliate pur di trascinarlo.
  3. La postura è fondamentale. Correggere la postura è fondamentale: il consiglio vale sia quando si sta in piedi, sia da seduti. Bisogna evitare di stare troppo tempo nella stessa posizione e tenere la schiena dritta il più possibile.
  4. Fare sport. Praticare un’attività sportiva permette di allenarsi e potenziare la massa muscolare.
  5. Osservare i segnali. Se i bambini accusano dolori o assumono posizioni sospette, il campanellino d’allarme suona. È il caso di approfondire e rivolgersi a un fisioterapista o al proprio medico di fiducia. 

Come scegliere la scrivania giusta per affrontare il ritorno a scuola

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaino pesante e schiena dei bambini: 5 regole d'oro da seguire

ChietiToday è in caricamento