Uno spartito del compositore lancianese Fenaroli protagonista della seconda prova della maturità

Era nel compito che hanno dovuto affrontare gli studenti dell'indirizzo Musicale e coreutico, sezione musicale, nel compito di Teoria, analisi e composizione

Un talento abruzzese protagonista della seconda prova dell'esame di Stato che si è svolta oggi. Gli studenti di tutta Italia dell'indirizzo Musicale e coreutico, sezione musicale, nel compito di Teoria, analisi e composizione, si sono ritrovati ad affrontare uno spartito di Fedele Fenaroli, in particolare da "Partimenti", libro I, 1780. 

Fenaroli è il compositore lancianese a cui è intitolato il teatro di Lanciano, città in cui nacque nel 1730. 

Fu il padre, maestro di cappella nella basilica della città a impartirgli i primi rudimenti musicali. Dopo la sua morte, decise di continuare gli studi musicale a Napoli, dove affinò la sua formazione e restò per portare avanti la sua attività professionale. Nel capoluogo partenopeo morì il 1° gennaio 1818.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini e tamponi alla "d'Annunzio": l'università di Chieti in prima linea contro il Covid-19

  • Scuole aperte d’estate e nei weekend: la proposta di Draghi per il recupero della didattica in presenza

  • Diventare assistente di lingua italiana all’estero: requisiti e come candidarsi

  • Corso gratuito da ceramista per i ragazzi iscritti a Garanzia Giovani: ecco come partecipare

  • Maturità 2021: come si svolgeranno gli esami di Stato quest’anno?

  • #youthefuture: il progetto per dar voce al futuro di bambini e adolescenti di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento