rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Scuola

Sergio Parisse agli studenti della Chiarini-De Lollis: "Seguite i vostri sogni ma mettete lo studio al primo posto"

L'ex capitano della nazionale italiana di rugby in videocollegamento con gli alunni del Comprensivo 1 per il progetto "Sogna ragazzo, sogna"

Gran bel momento di confronto per gli studenti della scuola secondaria di primo grado "Chiarini - De Lollis" dell'istituto comprensivo 1 di Chieti che nella mattinata del 20 gennaio hanno avuto l'opportunità di intervistare l'ex capitano della nazionale italiana di rugby, Sergio Parisse.

L'incontro, secondo appuntamento del progetto "Sogna ragazzo, sogna", si è svolto dalle aule della scuola attraverso una videoconferenza con Google Meet e ha dato modo di soddisfare molte curiosità dei ragazzi riguardo la vita di un campione come Sergio Parisse.

Come fare a conciliare gli impegni sportivi con quelli di studio, quali sono state le difficoltà incontrate nell'inseguire un sogno così grande e  quali le gioie che ha provato quando lo ha visto realizzare vedendosi chiamare a ricoprire il ruolo di capitano della squadra nazionale italiana. Italiano di origine, padre aquilano e madre cosentina, nato in Argentina, Sergio Parisse ha raccontato di aver sviluppato la passione per il rugby dall'età di 6 anni quando si divertiva a giocare con i suoi compagni di squadra e poi, crescendo, si è appassionato sempre di più alle regole e alle tecniche di questo sport che lo ha portato a raggiungere traguardi altissimi come quello di giocare al prestigioso 6 nazioni con la squadra italiana.

Ha precisato però che tali traguardi sono stati raggiunti anche attraverso un grande impegno (dopo gli allenamenti si metteva a studiare) e qualche rinuncia (alle partitelle a calcio con gli amici, ad esempio) e ha tenuto più volte a ribadire come sia importante seguire i propri sogni ma di mettere sempre al primo posto la scuola. Una bella testimonianza che resterà nei ricordi e nel cuore dei ragazzi della Chiarini-De Lollis che intanto si preparano al prossimo incontro del progetto "Sogna ragazzo, sogna", questa volta con un campione del mondo del basket. Di chi si tratta? Lo scopriranno presto...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sergio Parisse agli studenti della Chiarini-De Lollis: "Seguite i vostri sogni ma mettete lo studio al primo posto"

ChietiToday è in caricamento