Mercoledì, 28 Luglio 2021
Scuola

Scuole Sicure: all’auditorium Cianfarani l’evento conclusivo del progetto

L'evento conclusivo del progetto per la prevenzione e il contrasto dell’uso di sostanze stupefacenti

All’Auditorium Cianfarani si terrà mercoledì 30 giungo, dalle 10,30, l’evento conclusivo del progetto “Scuole sicure”, che unisce Comune e Polizia Municipale, con la collaborazione della Prefettura di Chieti, per la tutela dei giovani cittadini, per la prevenzione e il contrasto dell’uso di sostanze stupefacenti. A moderare gli interventi sarà Antonello Angiolillo, direttore artistico del progetto. L’evento rientra fra le attività legate alla Giornata mondiale contro l’abuso e il traffico illecito di droga che si celebra il 26 giugno.

“Si tratta di un progetto che mette insieme prevenzione e conoscenza sulle tossicodipendenze – riassume il sindaco Diego Ferrara – di questo ringraziamo la Prefettura e anche la Asl per la sinergia profusa allo scopo, tanto delicato anche perché i destinatari del progetto sono i nostri giovani. L’anno trascorso attribuisce un valore ancora maggiore alle attività portate avanti secondo le modalità che la pandemia ha imposto alla nostra vita lavorativa, didattica, istituzionale e anche relazionale”.

“Il progetto è parte delle attività istituzionali finanziate dai ministeri all’Interno e all’Economia e Finanze, per il tramite della Prefettura – così la comandante della Municipale, Donatella Di Giovanni –. Preziosa è stata la collaborazione della Asl 2 che con il Ser.D, alla guida della dottoressa Paola Fasciani, ha supportato il lavoro di conoscenza sulle dipendenze, approfondendo il tema Neuroscienze, dipendenze e libertà. 

L’evento – aggiunge - ci darà inoltre modo di presentare il sistema di videosorveglianza progettato insieme al Servizio comunale di Ingegneria del territorio e innovazione digitale e smart city con telecamere collocate in prossimità delle scuole e centralizzate al comando della polizia locale, proprio per prevenire lo spaccio ai danni degli adolescenti. La centrale operativa sarà al comando della polizia municipale e in questi giorni si stanno facendo le necessarie sperimentazioni in vista dell’attivazione. Parleremo anche dei controlli interforze coordinati dalla Questura con l’ausilio delle unità cinofile effettuati in questi mesi in tutti gli istituti scolastici e nei luoghi di aggregazione che ci hanno dato il quadro di una realtà su cui la sensibilizzazione e la conoscenza possono molto a tutela delle generazioni di adolescenti”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole Sicure: all’auditorium Cianfarani l’evento conclusivo del progetto

ChietiToday è in caricamento