Scuole aperte d’estate e nei weekend: la proposta di Draghi per il recupero della didattica in presenza

Per ora è un’ipotesi

Per ora è un’ipotesi ma il neo premier incaricato Mario Draghi ci pensa sul serio a tenere le scuole aperte questa estate con lezioni anche di pomeriggio e nei weekend.

“Non solo dobbiamo tornare rapidamente a un orario scolastico normale, anche distribuendolo su diverse fasce orarie, ma dobbiamo fare il possibile, con le modalità più adatte, per recuperare le ore di didattica in presenza perse lo scorso anno, soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno in cui la didattica a distanza ha incontrato maggiori difficoltà.”

Ore di didattica perse che richiedono, dunque, un prolungamento dell’anno scolastico, in particolar modo nel Sud Italia, dove la dad è stata più difficoltosa.

Il tutto fa parte di un discorso molto più ampio, che mira ad aiutare i ragazzi più grandi"le scuole dell’obbligo sono già in presenza", come afferma il nuovo ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi – con i quali bisogna, insieme alle regioni e alle singole scuole, in che effettiva situazione si trovano con il percorso di studi.

“Occorre rivedere il disegno del percorso scolastico annuale. Allineare il calendario scolastico alle esigenze derivanti dall’esperienza vissuta dall’inizio della pandemia. Il ritorno a scuola deve avvenire in sicurezza”, ha affermato Draghi in Senato.

L’esecutivo ha preso da poco in mano le redini del Paese e sta già vagliando diverse ipotesi su molti fronti. Al momento l’allungamento dell’anno didattico, che porterebbe gli studenti a scuola per tutto il mese di giugno, ha generato molte perplessità, ma resta comunque una tesi ancora da vagliare con la massima attenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini e tamponi alla "d'Annunzio": l'università di Chieti in prima linea contro il Covid-19

  • Scuole aperte d’estate e nei weekend: la proposta di Draghi per il recupero della didattica in presenza

  • Diventare assistente di lingua italiana all’estero: requisiti e come candidarsi

  • Covid-19, la “d’Annunzio” pronta a vaccinare trentamila persone

  • Corso gratuito da ceramista per i ragazzi iscritti a Garanzia Giovani: ecco come partecipare

  • Corsi di lingue straniere e preparazione alle certificazioni all'università d'Annunzio

Torna su
ChietiToday è in caricamento