A settembre si torna a scuola: la data di riapertura proposta dalla ministra Azzolina alle Regioni

La titolare dell'Istruzione questa mattina ha fatto visita a Bergamo per l'inizio degli esami di maturità, annunciando l'attesa notizia per tutti gli studenti

Gli studenti abruzzesi potrebbero tornare a scuola lunedì 14 settembre. Lo ha detto la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, che questa mattina, nel giorno in cui iniziano gli esami di maturità, ha fatto visita all'istituto tecnico Quarenghi di Bergamo, una delle città più colpite dalla pandemia da Coronavirus. 

Era il 4 marzo quando i ragazzi avevano seguito le ultime lezioni, inconsapevoli che quella campanella sarebbe stata l'ultima per molto dopo. Quel pomeriggio, infatti, la ministra e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte annunciarono la chiusura di scuole e università almeno fino al 15 marzo. Ma il lockdown che ha poi coinvolto quasi tutte le attività produttive ha imposto una proroga di quella misura. 

Ora, la fine della contestata e discussa didattica a distanza potrebbe essere vicina. "Abbiamo fatto una proposta alle regioni - ha spiegato Azzolina - per il 14 settembre se intendiamo riportare tutti gli studenti a scuola. Ma già dal 1° settembre tutte le scuole saranno aperte per recuperare tutte le attività di apprendimento per gli studenti". 

Maturità 2020: più di 3 mila candidati in provincia di Chieti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università “d'Annunzio”: corsi di orientamento dedicati agli studenti delle scuole secondarie

  • Bonus cultura per i nati nel 2002: i 500 euro sono spendibili nei negozi fisici e online

  • "La conquista dello spazio": a Speciale Tg 1 gli studiosi della d'Annunzio

  • Nasce il nuovo Istituto tecnico superiore (Its) per Turismo e attività culturali

  • Proteggere i dati informatici durante i terremoti: il progetto di ricerca della d'Annunzio

Torna su
ChietiToday è in caricamento